Branding 2.0: aziende, marchi e Web

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Un convegno organizzato da Websolute in collaborazione con l'Università di Urbino con lo scopo di indagare le tematiche legate al brand e al web 2.0: Branding 2.0, domani a Urbino

Allo scopo di offrire spunti di indagine e riflessione su processi e trasformazioni innescati dal Web 2.0 sulle complesse attività di gestione del brand aziendale, parte a Urbino Branding 2.0, convegno organizzato dall’università e (Facoltà di Sociologia) di Urbino in collaborazione con l’Agenzia Websolute.

Sono sempre più numerosi i marchi che hanno compreso l’importanza di essere online: una presenza mirata (e monitorabile) che offre un’efficace gestione dei valori e dell’immagine aziendale, e un ritorno economico in termini di contatti e nuovi business.

Se da un lato la Rete offre molteplici possibilità dall’altro nasconde anche sfide e ostacoli che le aziende debbono riconoscere al fine di affinare al meglio la comunicazione commerciale e la strategia di marketing.

Per indagare in profondità sulle dinamiche di inserimento dei brand nel mondo social media e Web 2.0, il convengo analizzerà case study raccontati direttamente da alcuni dei brand più pionieristici nel settore.

Il convegno “Branding 2.0. La comunicazione, le aziende e la sfida dei social network” si terrà il 2 e il 3 dicembre 2009 presso la Facoltà di Sociologia di Urbino (Via Saffi 15).

Nella giornata troveranno spazio i contributi di Adam Arvidsson e Nello Barile sui concetti di “ethical economy” e “ontobranding“. Chiuderà la mattinata un intervento di ImageLab, sul tema “connessione, socialità e co-creazione“. Il pomeriggio sarà invece interamente dedicato ai case study.

Sarà possibile seguire il convegno effettuando la registrazione presso il portale Websolute o tramite il Webcast live trasmesso il 2 dicembre a partire dalla ore 10.00.

I Video di PMI

I Gruppi saranno il futuro di Facebook?