eBay si rinnova, a vantaggio dei negozi online

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Il sito di commercio elettronico e aste online proporrà ai venditori prezzi più bassi. Per i proprietari di negozi virtuali, nuove possibilità e nuovo motore di ricerca

Continua il conto alla rovescia in attesa della piccola grande rivoluzione annunciata dal noto sito d’aste online e di commercio elettronico eBay: dal prossimo 3 giugno, inserzionisti e utenti troveranno alcune novità che cambieranno le attuali procedure di e-commerce.

In particolare, eBay rinnova le tariffe per i rivenditori, con l’obiettivo di rivitalizzare le transazioni online e incoraggiare le aziende ad operare sul Web attraverso la propria piattaforma.

Per quanto riguarda l’aggiornamento del motore di ricerca, invece, non si hanno ancora notizie troppo dettagliate, ma ci si attende un riassetto sostanziale nella gestione delle aste e delle informazioni relative ai prezzi, che permetteranno una ottimizzazione delle ricerche e delle interrogazioni di un fattore pari a 10.

Sotto il profilo lato tariffe, molti “ritocchi” incideranno solamente su chi possiede un negozio eBay, con tariffe di inserzione che potrebbero avvicinarsi allo zero e semplificarsi con maggiore efficacia nelle opzioni “Compralo Subito”, “Oggetto del Negozio” e con offerte che potranno perdurare – senza alcun costo aggiuntivo – anche 30 giorni.

Inoltre, la galleria di immagini che gli utenti possono associare ad un oggetto diventerà gratuita.

Novità anche dal punto di vista della possibilità di acquisto dei negozi online: oltre al classico negozio, verranno aggiunti Plus e Premium, con tariffe di inserzione e commissioni finali minori.

Un aspetto negativo, però, riguarda invece la commissione di vendita che passerà dal 5.25% al 7.75%.