TaTaTu in Italia: lo streaming con profitto

di Redazione PMI.it

scritto il

Arriva anche in Italia TaTaTu, il social media all'entertainment che premia gli utenti e rivoluziona lo streaming online e il social advertising.

Presentato a Roma TaTaTu, il primo social media incentrato sull’intrattenimento che premia gli utenti che guardano i contenuti offerti. Dopo essere stata lanciata in America, Canada, Nuova Zelanda e Regno Unito, TaTaTu ora debutta oggi anche in Italia, con contenuti sempre nuovi e prime visioni assolute di pellicole che non sono mai passate al cinema.

Un’idea di business innovativa presentata proprio dal suo ideatore, Andrea Iervolino, SEO e fondatore di TaTaTu, nonché produttore cinematografico, insignito anche del premio come miglior producer alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e uno dei più potenti imprenditori di Hollywood, secondo Variety.

La rivoluzione TaTaTu

L’idea di questa innovativa piattaforma legata al mondo del cinema e dell’intrattenimento, ha spiegato Iervolino durante la presentazione stampa di Roma, nasce dalla riflessione che social media e web si basano essenzialmente sull’interazione tra gli utenti e la pubblicità che ne consegue.

In questo modo i social e le piattaforme di intrattenimento fanno enormi profitti raccogliendo dati dai loro utenti e vendendoli ad altre società senza premiarli. Dunque perché non creare una piattaforma social che consenta agli utenti di vedere contenuti cinematografici, di sport o musica, ottenendo una parte dei ricavi pubblicitari, condividendoli con i fornitori in modo equo?

Iervolino spiega:

Abbiamo chiesto a un campione di cento intervistati se erano disposti ad avere contenuti gratuiti, accettando la pubblicità. Il 75% degli intervistati ha detto di sì. Allora abbiamo chiesto se fossero disposti ad avere contenuti gratuiti, con la pubblicità, ma guadagnando una cifra ad ogni secondo di effettiva visione, con la possibilità di convertire il tempo speso in denaro o nella possibilità di donare a degli enti di beneficenza. E il 100% ha risposto di sì.

Iervolino parla chiaro: Il nostro obiettivo è raggiungere un miliardo di utenti in tutto il mondo in sei anni per diventare la prima piattaforma pubblicitaria premium al mondo.

Sviluppando e nutrendo una comunità di utenti dedicati e coinvolti, vogliamo diventare il più grande studio di intrattenimento di social media basato sul web nel mondo.

Oggi, la maggior parte dei modelli di business basati su streaming impongono il pagamento di una fee (es.: Netflix), mentre TaTaTu è l’evoluzione dello streaming online, perché condivide i profitti pubblicitari con i propri utenti.

TaTaTu sta ascoltando il mercato, adattandosi e dando libero accesso ai contenuti, facendo un ulteriore passo in avanti per premiare gli utenti con un sistema di monetizzazione automatico.

TaTaTu Token

Con TaTaTu gli utenti ottengono in cambio delle loro visualizzazioni una moneta virtuale, il TaTaTu Token (TTU Coin), che sfrutta la tecnologia blockchain e può essere poi convertita in buoni sconti per l’acquisto di prodotti e in coupon utilizzabili negli e-commerce che hanno aderito alla partnership con TaTaTu, come quelli gestiti da Triboo.

In più, essendo fondamentalmente un social network, tra i meccanismi alla base di TaTaTu c’è la possibilità di invitare gli amici a iscriversi e guadagnare anche sulle new entry della community.

Il social network implementerebbe  anche metodi di controllo per evitare che gli utenti vedano mandino i contenuti in riproduzione senza visualizzarli realmente. L’utilizzo della blockchain, oltre che per la generazione della criptovaluta, viene utilizzata anche per garantire che ogni minuto di streaming fruito venga effettivamente certificato.

App TaTaTu

TaTaTu è disponibile come App per iOe Android, o da browser in versione desktop per qualsiasi sistema operativo, con 5.000 ore di contenuti tra film, musica, sport e game, destinate ad aumentare giorno dopo giorno: sono previsti un nuovo film originale e sei nuovi titoli nella library ogni settimana. La registrazione e l’utilizzo della piattaforma sono completamente gratuiti.