Rimborso IRAP 10% per deduzioni IRES e IRPEF: le istanze online da venerdì

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

A partire da venerdì potranno essere presentate le domande di rimborso per Irpef e Ires attraverso modalità telematica e RimborsodaIrap

Dopo l’approvazione del modello e delle modalità di trasmissione fornite dall’Agenzia delle Entrate, al via dal prossimo venerdì le richieste di riborso di IRPEF e IRES sulle imposte versate in eccedenza, per la mancata deduzione del tributo regionale.

Il decreto anti-crisi 185/2008, infatti, nell’articolo 6 prescrive la parziale deducibilità IRAP rideterminando l’imponibile IRES/IRPEF.

In tal senso interviene la circolare 16/2009: potranno beneficiare del rimborso previa presentazione di istanza di rimborso ai sensi dell’articolo 38 del Dpr 602/1973 a partire da venerdì 12 giugno alle ore 12:00 e successivi 60 giorni, utilizzando il modello appena approvato.

I rimborsi saranno effettuati seguendo il criterio cronologico rispetto alla data di presentazione dell’istanza.

I destinatari del provvedimento sono tutti i soggetti che calcolano l’IRAP in virtù degli articoli 5, 5-bis, 6, 7 e 8 del Dlgs 446/1997, tra i quali società di capitali e di persone, imprese individuali e società semplici.

In termini economici la deduzione prevista è del 10% dell’IRAP, ma solo nel caso siano intervenute spese per lavoro dipendente e assimilato o interessi passivi esclusi dalla deduzione.

Modalità di richiesta di rimborso, quella telematica, utilizzando il software RimborsodaIrap che sarà presto reso disponibile online sul sito dell’Agenzia.

A realizzare la domanda potranno essere, oltre che gli incaricati dell’Agenzia, associazioni di categoria, CAF e professionisti abilitati.

I Video di PMI

Nuovo regime di cassa per imprese minori