Riforma Fiscale per giugno: Delrio, niente condono

di Noemi Ricci

scritto il

Un Fisco più giusto ed equo, con rientro di capitali ma senza condoni fiscali: le linee guida della Riforma Fiscale anticipate da Delrio.

Conferma l’arrivo di una riforma fiscale entro giugno il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio. La riforma verrà fatta attraverso la delega fiscale ma, assicura Delrio, non conterrà alcun condono fiscale.

=> Il Programma Nazionale di Riforme nel DEF 2014

«È in vista una riforma fiscale, come ha annunciato il presidente del Consiglio, che appunto avverrà tra maggio e giugno ed è una riforma che deve portare più semplificazione nelle case degli italiani, ma dovrà portare anche più giustizia. È giusto, quindi, che il carico, che le famiglie sopportano per i figli, sia in qualche modo tenuto presente in misura maggiore. Cerchiamo, dunque, di fare anche un fisco più giusto, specialmente per coloro che per il bene di tutta la comunità allevano la principale risorsa della comunità: i figli», ha dichiarato Delrio.

=>Il Testo della Delega Fiscale

Insomma il Governo punta a

«fare un fisco più giusto, più equo e più a misura di famiglia. Ancora non siamo nei dettagli, stiamo certamente definendo le linee guida, ma valuteremo certamente, partendo da coloro che più hanno bisogno»

come le famiglie monoreddito e quelle più numerose, ha reso noto Delrio. Per quanto riguarda i condoni fiscali, Delrio ha chiarito che:

«non c’è nessuna intenzione di fare condoni fiscali. Abbiamo intenzione di far rientrare capitali dall’estero, come sapete, con un’iniziativa di rientro dei capitali, ma niente a che fare con un condono».

I Video di PMI

DL Agosto: Guida alle misure fiscali