Tratto dallo speciale:

Iscrizioni per il 5 per mille 2014: la procedura online

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La Circolare dell'Agenzia delle Entrate con le istruzioni del software “Domanda 5 per mille 2014” reso disponibile sul proprio sito.

È stato reso disponibile online il software per l’invio all’Agenzia delle Entrate delle domande di iscrizione agli elenchi del 5 per mille per l’esercizio finanziario 2014. Con la Circolare n. 7/E del 20 marzo 2014 l’Agenzia ha inoltre fornito le istruzioni operative per l’utilizzo del tool da parte degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche. La disponibilità sul sito dell’Agenzia del software “Domanda 5 per mille 2014” segue la pubblicazione della Circolare n. 20/E/2014.

=> Dichiarazione dei Redditi 2014: guida completa

Invio della domanda

Il tool è utile per la compilazione e la predisposizione della domanda da inviare entro il 7 maggio per via telematica (direttamente o tramite gli intermediari abilitati alla trasmissione), insieme alla dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, da parte degli enti interessati all’ammissione al riparto della quota IRPEF che i contribuenti potranno scegliere di destinare nella prossima dichiarazione dei redditi. La richiesta deve essere inoltrata anche dagli enti che l’abbiano già presentata in passato.

Ritardi e correzioni

Entro il 30 settembre 2014 è inoltre possibile inviare la domanda o correggere eventuali errori ricorrendo alla remissione in bonis e versando una sanzione di 258 euro tramite modelloF24 e utilizzando il codice tributo 8115.

Elenchi online

Entro il 14 maggio l’Agenzia delle Entrate pubblicherà sul proprio sito gli elenchi degli enti che hanno presentato domanda di iscrizione e, entro il 20 maggio, gli enti potranno chiedere alla propria direzione regionale delle Entrate la correzione di eventuali errori relativi alla denominazione o alla sede dell’ente utilizzando il modello AA7/10, in caso di titolari di partita IVA, o il modello AA5/6, in caso di non titolari di partita IVA. L’eventuale elenco corretto verrà pubblicato dall’Agenzia entro il 26 maggio. Per maggiori informazioni consultare la Circolare n. 7/E dell’Agenzia delle Entrate.

I Video di PMI