Saldo IVA da UNICO 2012: scadenze e interessi

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Saldo IVA 2011 con maggiorazione dello 0,40% come per i versamenti risultanti da UNICO 2012: calendario scadenze e interessi di mora.

Scaduto il 9 luglio il termine per effettuare i versamenti risultanti da UNICO 2012, ora c’è tempo fino al 20 agosto per provvedere pagando una piccola quota di interessi: lo 0,40%.

I tempi e le maggiorazioni previste per UNICO 2012 si applicano anche al saldo IVA 2011.

Gli interessi si calcolano applicando lo 0,40% ad ogni mese o frazione di mese successiva al 16 marzo 2012 che si aggiunge un ulteriore 0,40% sulla somma calcolata al 9 luglio 2012 (quindi maggiorata del 1,20%).

Questo perché i soggetti tenuti alla presentazione della dichiarazione IVA 2012 relativa all’anno 2011 dovevano versare il saldo IVA entro il 16 marzo 2012, ma a chi presentava la dichiarazione annuale IVA con il modello UNICO 2012 era concesso il versamento secondo i tempi di quest’ultimo, con la maggiorazione dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivo al 16 marzo.

Poi il Governo ha stabilito la proroga da giugno a luglio per «consentire il corretto svolgimento degli adempimenti connessi alla predisposizione delle dichiarazioni e alla definizione dei versamenti» e ha riguardato sia le società sottoposte agli studi di settore che i contribuenti che partecipano a società di persone. La proroga si applica quindi anche ad IVA ed IRAP oltre che all’imposta sui redditi.

Ricordiamo che le tasse relative all’anno d’imposta 2011 risultanti dal modello UNICO 2012 devono essere pagate tramite modello F24 ed è possibile scegliere tra la soluzione in un unico importo e la rateizzando degli importi.

In quest’ultimo caso il pagamento deve essere completato entro novembre 2012 con versamenti da effettuare entro il 16 di ogni mese per i titolari di partita IVA, ed entro fine mese altrimenti.