IMU: mappa del mancato gettito

di Teresa Barone

scritto il

Meno IMU al Sud per evasione fiscale ed errori di versamento: i dati nella nota di aggiornamento al DEF 2015.

Dalla nota di aggiornamento del DEF (Documento di Economia e Finanza) sono emersi dati che sottolineano un mancato gettito IMU pari a 5,5 miliardi di euro, in pratica pari al 28,1% del totale teorico. Sono le Regioni del Mezzogiorno d’Italia a caratterizzarsi per un tax gap superiore alla media.

=> Nota di aggiornamento al DEF 2015

Evasione IMU

Stando ai dati illustrati nel documento, esiste un legame tra l’evasione fiscale relativa all’IMU e l’aumento della popolazione, tanto che nei Comuni con meno di 500 abitanti si ferma al 13,4% mentre in quelli che superano i 250mila si arriva al 35,2%.

=> IMU e TASI: come si applica il ravvedimento

Solo per confrontare alcuni dati, in Calabria il tax gap è pari al 40,6% mentre in Valle d’Aosta arriva fino al 12,7%.

Errori IMU

Dal MEF, tuttavia, arrivano precisazioni sulla corretta interpretazione di dati, evidenziando criticità che “impongono una certa prudenza nell’interpretazione dei risultati, legate soprattutto ad alcuni aspetti definitori del tax gap“:

«Parte del mancato gettito non è riconducibile a comportamenti intenzionalmente evasivi, ma si tratta di mancati pagamenti dovuti a errori/omissioni nel versamenti e nell’interpretazione delle norme e crisi di liquidità».

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali