Rottamazione: pagamento in ritardo e decadenza

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

GELAB chiede:

Ho dato disposizione via mail alla banca di procedere al pagamento delle cartelle relative a tutto il 2021 in data 14/12/2021. La banca ha eseguito il pagamento il 16/12/21 per problemi telematici (come disposta a notificarmi). Rischio di decadere dalla Rottamazione per un ritardo indipendente dalla mia volontà?

Le rate della Rottamazione ter, per restare nell’agevolazione, andavano pagate entro il 9 dicembre 2021 e, in considerazione dei cinque giorni di tolleranza, il pagamento è stato considerato tempestivo anche sei effettuato entro il 14 dicembre. Ma non oltre.

Nel suo caso, il pagamento è stato effettuato il 16 dicembre: è necessario poter dimostrare che il mandato di pagamento sia stato effettivamente inoltrato entro il 14 del mese per non incorrere nella decadenza dalla definizione agevolata dei debiti a ruolo.

Diversamente, un versamenti effettuato il 16 dicembre si configura come tardivo, con la conseguente perdita del diritto a restare nel beneficio della rottamazione. E con la somma versata che diventa un semplice acconto del debito originariamente dovuto, con interessi e sanzioni da aggiungere. La strada percorribile, in questo caso, è la richiesta di rateazione del debito residuo all’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz