Spetta il Bonus Mobili 2021 per lavori iniziati nel 2019?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Luca chiede

In merito al Bonus Mobili, anche in considerazione dell’aggiornamento 2021, per una ristrutturazione edilizia di edificio civile abitazione iniziata nel 2019, le spese per acquisto mobili di arredo sostenute nel 2021 possono usufruire della detrazione? Nel caso, con quale massimale di spesa?

Barbara Weisz risponde

Temo che nel suo caso il Bonus Mobili non sia applicabile: per utilizzarlo nel 2021 è necessario che l’intervento di ristrutturazione edilizia sia iniziato dopo il primo gennaio 2020. Se i lavori sono iniziati nel 2019, invece, può applicare la detrazione solo alle eventuali spese per arredi ed elettrodomestici che ha sostenuto nel 2020, ma non a quelle del 2021.

Quanto alla misura dell’agevolazione, per le spese 2020 il tetto è pari a 10mila euro mentre per quelle 2021, in considerazione della proroga e del potenziamento contenuti nella Manovra di Bilancio (comma 58, legge 178/2020) è pari a 16mila euro. Ma ripeto, i bonus devono essere destinati a un’unita immobiliare oggetto di interventi di ristrutturazione edilizia agevolata iniziati non prima del 2020.