ASpI: domanda disoccupazione per lavoratori sospesi

di Alessandra Caparello

scritto il

Fino al 2015 i lavoratori sospesi possono chiedere l’indennità ASpI (sussidio di disoccupazione) all'INPS: ecco i beneficiari, il modulo per fare domanda e come compilarlo.

Lavoratori e apprendisti sospesi per crisi aziendali e/o occupazionali possono chiedere l’indennità ASpI, concessa loro in via sperimentale dal 2013 al 2015 dalla Riforma del Lavoro Monti Fornero (articolo 3, comma 17 della L.92/2012). L’indennità connessa all’Assicurazione Sociale per l’Impiego (sussidio di disoccupazione) è rapportata alla retribuzione dell’ultimo biennio e si richiede con domanda INPS online compilando il modulo MOD.DS/Sosp COD.SR74 – 2013/2015.

=> Scarica il Modello ASpI per lavoratori sospesi

Quando si può chiedere

I beneficiari devono essere sono sospesi per situazioni di mercato o eventi naturali transitori e di carattere temporaneo che determinano, per qualunque tipologia di datore di lavoro privato, mancanza di lavoro, commesse, ordini o clienti:

  • crisi di mercato comprovata dall’andamento negativo o involutivo degli indicatori economico-finanziari complessivamente considerati;
  • mancanza o contrazione di lavoro, commesse, clienti, prenotazioni o ordini, oppure contrazione o cancellazione delle richieste di missioni nel caso di agenzie di somministrazioni di lavoro;
  • mancanza di materie prime o contrazioni di attività non dipendente da inadempienze contrattuali della azienda o da inerzia del datore di lavoro;
  • sospensioni o contrazioni dell’attività lavorativa in funzione di scelte economiche, produttive o organizzative dell’impresa che esercita l’influsso gestionale prevalente;
  • eventi improvvisi e imprevisti quali incendio, calamità naturali, condizioni meteorologiche incerte.

Beneficiari

Assunti (o apprendisti) con contratti a tempo indeterminato e determinato presso aziende non destinatarie di trattamenti di integrazione salariale né, per settore o dimensione, di interventi di cassa integrazione (ordinaria, straordinaria o speciale per edilizia, lapidei e agricoltura). Sono inoltre esclusi i dipendenti a tempo indeterminato con previsione di sospensioni lavorative programmate e quelli con tempo parziale verticale.

=> Disoccupazione ASpI ordinaria: moduli e procedura

Domanda e Modulo ASpI

Il modello di domanda MOD.DS/Sosp COD.SR74 – 2013/2015, disponibile nella sezione Moduli del sito INPS, si presenta dalla sezione INPS Servizi Online, con PIN dispositivo. Dopo l’autenticazione si accede alla proceduraElenchi Lavoratori Sospesi”, si compila la dichiarazione di sospensione, si inserisce la lista dei lavoratori coinvolti e i periodi di sospensione.

=>La domanda generica di Aspl e mini-Aspl

Nel modulo devono essere indicati il Comune dove ha sede l’ufficio INPS a cui è rivolta la domanda e i dati anagrafici. Il soggetto interessato chiede la prestazione ASpI specificando il periodo (dal – al) e la qualità di lavoratore sospeso o apprendista sospeso. Nel modulo si specifica anche se si vuole ricevere la detrazione d’imposta per lavoro dipendente e assimilati e quella per carichi di famiglia, di  cui all’art. 13 del TUIR del DPR 917/1986. Infine si specificano le modalità di pagamento della prestazione (è vietato il contante per importi netti superi a 1.000 euro): bonifico domiciliato presso Ufficio postale; conto corrente bancario o postale – Libretto postale – INPS card – Carte di pagamento dotate di IBAN (nominativi e intestati al beneficiario).

Chi ha diritto può chiedere anche l’assegno per il nucleo familiare (ANF), sempre che il reddito non superi determinati limiti in rapporto ai componenti del nucleo. In tal caso si deve presentare obbligatoriamente il modello ANF/PREST,  sempre disponibile sul sito INPS.

I Video di PMI

Consultazione dei sussidi di disoccupazione INPS