Tratto dallo speciale:

Eco-incentivi auto: come funziona il sito ecobonus del MiSE

di Barbara Weisz

scritto il

Portale dedicato all'ecobonus auto e moto 2020: piattaforma per i rivenditori, fondi in tempo reale, istruzioni per utilizzare gli ecoincentivi.

Da pochi giorni è partita la corsa ai nuovi ecoincentivi auto e moto 2020, che hanno potenziato i contributi statali già in vigore per la mobilità green (modificando peraltro alcuni requisiti dell’ecobonus con contestuale rottamazione), estendendo la platea dei veicoli agevolati (Euro 6, comprese le auto diesel) ed innalzando gli importi di sconto fruibile.

I termini per la presentazione delle richieste dei nuovi incentivi, che si integrano a quelli già esistenti e da poco riattivati grazie ad una integrazione del plafond stanziato, sono aperti dallo scorso primo agosto. Nei primi 5 giorni è stato già prenotato metà del plafond stanziato dal DL Rilancio e dalla sua legge di conversione, ossia circa 25 milioni di euro su uno stanziamento pari a 50 milioni.

Piattaforma MiSE

Come di consueto, per ottenere lo sconto dal concessionario è prima necessario che il rivenditore completi la procedura telematica di prenotazione e utilizzo del bonus. Ed anche per gli incentivi del Decreto Rilancio si passa per la piattaforma web già esistente, raggiungibile al sito ecobonus.mise.gov.it.

Sul sito dedicato è possibile anche ottenere tutte le informazioni del caso: il funzionamento dell’ecobonus auto incrementato dal Decreto Rilancio, l’area per i rivenditori con la piattaforma per registrarsi, le novità, le risposte ai dubbi, i riferimenti normativi. Tutti i dati e le procedure sono dunque a disposizione sul portale che il Ministero dello Sviluppo economico ha dedicato all’incentivo per la mobilità sostenibile.

Ecobonus auto potenziato

Il portale spiega la misura (uno sconto fino a 10mila euro sull’acquisto di un’auto elettrica o ibrida, fino a 6mila euro per una Euro 6), aggiorna costantemente i dati sulle richieste e le risorse disponibili, fornisce spiegazioni per il contribuente che vuole acquistare un’auto nuova utilizzando il nuovo beneficio e materiali e procedure per i rivenditori.

Per questi ultimi c’è la piattaforma per la richiesta dell’eco-bonus, che prevede l’accesso all’Area Riservata (bisogna quindi registrarsi). I concessionari hanno a disposizione anche un manuale per la gestione delle prenotazioni.

=> Guida incentivi auto e moto 2020 dal primo agosto

L’area dedicata alle FAQ fornisce chiarimenti di vario genere.

  • Veicoli agevolati: quali sono, come verificare il livello di emissioni di CO2, cosa si intende per prezzo di listino.
  • Beneficio e risorse disponibili.
  • Acquirenti: come si utilizza l’agevolazione (viene applicato uno sconto direttamente dal rivenditore), possibilità di acquisto da parte del concessionario, cointestazione di una vettura.
  • Contributi e modalità di accesso: condizioni con e senza rottamazione, come si calcola l’IVA, regole sul cumulo con altri contributi, pratiche per la rottamazione. In questa sezione ci sono molte indicazioni rivolte ai rivenditori, anche sul modo di utilizzare praticamente al piattaforma.

=> Bonus auto e moto: come si calcola l'IVA

La sezione dedicata ai contributi contiene il dettaglio sulle caratteristiche delle auto, categoria M1, e delle moto, categoria L1, da acquistare e da rottamare. Infine, ci sono tutte le normative di riferimento, i provvedimenti attuativi, le news.

I Video di PMI

Alternative alla scheda carburante