Adempimenti delle S.p.A. per la chiusura di bilancio

di LavoroImpresa

scritto il

Il bilancio è un documento formato da Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa che, redatto al termine del periodo amministrativo delle imprese, espone la situazione patrimoniale, economica e finanziaria della società  e quantifica il risultato dell'esercizio.
E', in sostanza, il principale documento informativo che terze persone hanno a disposizione per ottenere una più completa visione della posizione dell'impresa.


A ripercorrere l'andamento dell'esercizio della società  interviene anche la relazione sulla gestione che, redatta dagli amministratori, è in grado di offrire visibilità  anche ai fatti di rilievo intervenuti dopo la chiusura del bilancio, delle previsioni future dell'impresa, delle attività  di ricerca e sviluppo, degli investimenti nonché di eventuali rischi finanziari cui l'impresa è sottoposta e le politiche da adottare per affrontarli.

Almeno trenta giorni prima della convocazione dell'assemblea il bilancio deve essere sottoposto al Collegio Sindacale e al revisore contabile che procederanno all'analisi e alla formulazione delle proprie osservazioni all'interno della rispettive Relazioni al bilancio. Il bilancio, almeno quindici giorni prima della convocazione dell'assemblea, dovrà  essere depositato in copia presso la sede sociale unitamente alle relazioni degli amministratori, dei sindaci e del revisore contabile.

Entro trenta giorni dall'approvazione il bilancio deve essere depositato al PRI competente unitamente alla relazione degli amministratori, dei sindaci e del revisore contabile, al verbale di approvazione dell'assemblea e all'elenco dei soci dell'impresa e delle relative azioni possedute da ciascuno di essi. La presentazione va effettuata a cura degli amministratori e può avvenire anche tramite invio dei documenti mediante raccomandata A/R.

Si ricorda che le società  non quotate che nel primo esercizio di attività  o comunque negli ultimi due esercizi non abbiano superato almeno due limiti indicati dall'articolo 2435-bis del codice civile possono presentare il bilancio in forma abbreviata. Tali limiti sono:

  • Attivo Stato Patrimoniale = euro 4.400.000;
  • Ricavi = euro 8.800.000;
  • Numero medio di dipendenti = 50.

Il bilancio in forma abbreviata comporta semplificazioni nella redazione dello Stato Patrimoniale, del Conto Economico e della Nota Integrativa.