Tratto dallo speciale:

Enterprise Mobility: come vincere la sfida della Sicurezza

di Noemi Ricci

scritto il

La diffusione dei dispositivi personali in ambito aziendale (BYOD) lancia una nuova sfida alla sicurezza, necessario proteggere le imprese garantendo produttività e mobilità.

Sempre più imprese introducono all’interno del proprio perimetro i dispositivi personali dei propri dipendenti i quali, attraverso tali device portano all’interno delle reti aziendali qualsiasi tipologia di applicazioni. Per questa ragione una delle principali problematiche legate al BYOD (Bring Your Own Device) è la sicurezza delle informazioni, i cui aspetti potrebbero essere sottovalutati soprattutto dalle aziende medio piccole. Ciò che spaventa di più i responsabili IT sono soprattutto le applicazioni e le possibili vulnerabilità ad esse legate. Il 77% dei responsabili si dichiara infatti estremamente preoccupato dell’enorme divario tra il numero di applicazioni e dispositivi personali che accedono alle reti IT aziendali e le verifiche di sicurezza effettuate e implementate. Questo è il principale dato che emerge dall’indagine realizzata e pubblicata da Dimension Data, che sottolinea come nell’82% dei casi i propri dipendenti utilizzano dispositivi e applicazioni personali per lavoro, ma solamente il 32% ha condotto verifiche di sicurezza sulle applicazioni stesse. Un problema estremamente significativo, soprattutto se si considera che il 90% degli intervistati dichiara di non disporre, anche volendo, della capacità necessaria per impedire ai dipendenti di utilizzare i propri dispositivi mobile personali per accedere ai sistemi aziendali in modo indipendente. Problema che risulta ulteriormente aggravato dal fatto che, in generale, gli investimenti nella mobilità aziendale e nelle relative policy di gestione espongono le aziende ad elevati rischi di sicurezza. Le risorse a supporto della mobilità e della sua sicurezza sono considerate come un “elemento successivo” dalla maggior parte degli intervistati, che solo nel 35% dei casi afferma di aver affrontato in modo sistematico questa tematica. => Leggi dal BYOD al CYOD come cambia la sicurezza in azienda