Optima Italia: soluzioni per PMI a tutto tondo

di Alessia Valentini

scritto il

Optima Italia, la Google nostrana per spirito, mission, persone e design, offre alle PMI servizi su misura di TLC, Energia e Gas con un modello di business innovativo, da replicare.

La liberalizzazione del mercato delle Telecomunicazioni ha dato origine in Italia allo sviluppo di nuovi business da parte di start-up innovative come Optima Italia, una PMI “eccellente” che da consulente per le imprese è divenuta una multi-utility, fornendo oggi non solo servizi TLC ma anche  Energia e GAS.

PMI.it ha incontrato Alessio Matrone, A.D. della società, nonché co-fondatore assieme al presidente Danilo Caruso: accomunati dalla volontà di fare imprenditoria, hanno cercato di modellare nuovi standard di riferimento, generando benessere e occupazione.

Offerta innovativa

Oggi, Optima Italia si occupa soprattutto di “semplificazione”:  la mission dell’azienda è infatti semplificare la vita del cliente, sommerso da offerte di operatori in un mercato frammentato e confuso. La compagnia prende in gestione al 100% la fornitura dei servizi energetici e di TLC alle imprese e garantisce loro soluzioni e costi ad hoc per le singole esigenze di business, lasciando imprenditori e manager liberi di occuparsi solo ed esclusivamente del proprio core business.

La gamma di servizi offerti copre tutte le esigenze di gestione delle utenze business: dalle TLC (Optima voce e Optima ADSL) all’Energia (Optima Elettricità e Optima Gas). L’approccio è di tipo consulenziale e prevede in via preliminare una studio dei consumi a titolo gratuito,  a cui fa seguito l’elaborazione della tariffa su misura. L’impresa che sottoscrive un contratto con Optima, beneficia di un risparmio effettivo segnalato in fattura e di una doppia assistenza qualificata: del consulente di riferimento e del Servizio Clienti.

I clienti tipici sono le PMI (attualmente circa 100mila tra piccole, medie e grandi imprese in tutta Italia, soprattutto al Centro-Nord), che possono utilizzare il sito web del fornitore per essere ricontattati: non vi sono punti vendita sul territorio per una precisa scelta di strategia B2B.

Strategie e servizi

Matrone sottolinea i fattori di successo, a partire dal solido know-how consulenziale:

  • analisi gratuite dei consumi,
  • fattura unica,
  • assistenza pre/post vendita,
  • risparmi immediati ed evidenziati su carta,
  • supporto da rete call-center, 24 in tutta Italia, in franchising attraverso il progetto Invoice,
  •  rete commerciale interna con 200 consulenti su tutto il territorio nazionale, sempre al centro di importanti investimenti di formazione e perfezionamento professionale.

Un canale di vendita “proprietario” e capillare presidia il territorio e riduce al mimino il ‘time-to-market’ delle nuove offerte e dei prodotti. La scelta di non usufruire di venditori in outsourcing, diversamente dai competitor, ha fornito una marcia in più sul mercato: i professionisti formati internamente, fanno parte dell’azienda e ne condividono mission e filosofia.

Welfare aziendale

Il brand viene visto come il frutto del lavoro di un team soddisfatto, che sviluppa creatività e produce risultati. Anche la formazione della forza vendita si basa su tecniche di motivazione innovative, per valorizzare i singoli, accrescere lo spirito di squadra e aumentare le performance aziendali.

Tra i fattori di successo di Optima Italia, dunque, oltre al know-how e all’offerta innovativa c’è anche l’attenzione per gli investimenti in Ricerca e Sviluppo e il focus sul benessere delle Risorse Umane: il personale è accolto con spirito collaborativo e creativo, coinvolto in momenti di aggregazione e corsi premio per ogni dipendente, inserito in un ambiente di lavoro confortevole (sale relax, lounge bar, mensa, sauna, calcio balilla, video-games).

Una sorta di  “Google del Meridione”, Optima Italia ha cercato di allinearsi per spirito, mission, persone e design alle giovani e potenti aziende della Silicon-Valley. Il motivo è semplice: le persone passano molto tempo in ufficio e se ci si sente a proprio agio, si produce di più e si migliora contemporaneamente la qualità della vita.