Tratto dallo speciale:

NTT DATA: approccio agile e persone al centro della trasformazione digitale

di Redazione PMI.it

scritto il

In che modo un approccio agile può creare valore e supportare la trasformazione digitale? Il webinar di Carmine Paragano di NTT DATA, con focus sulle PMI.

L’agilità è la capacità adattiva che permette di rispondere efficacemente ai cambiamenti. La gestione dei progetti che riguardano la trasformazione digitale rappresenta un terreno molto fertile per l’applicazione di un approccio agile, che permette di ottenere la massima flessibilità e andare incontro all’innovazione.

Player attivo a livello mondiale nell’ambito della Consulenza e dei Servizi IT, NTT DATA è partner dell’importante progetto Operazione Risorgimento Digitale promosso da TIM per offrire gratuitamente contenuti divulgativi e formativi alle imprese, alle Pubbliche Amministrazioni e ai privati cittadini, contribuendo a colmare il digital divide.

Nel webinar “L’approccio agile: le persone al centro della trasformazione digitale”, Carmine Paragano, Program & Project Manager in NTT DATA Italia, focalizza l’attenzione sulla capacità delle PMI di innovarsi ed evolversi in virtù dello spiccato spirito imprenditoriale che le contraddistingue.

Approccio agile: valori e obiettivi

Che cosa si intende per approccio agile e in che modo può supportare la trasformazione digitale?  Stando a quanto messo nero su bianco dall’ “Agile Manifesto” del 2001, inizialmente legato solo allo sviluppo dei software, la metodologia agile è l’abilità di adattarsi al contesto e di andare incontro alle novità, una strategia operativa da privilegiare a discapito di una rigida programmazione. Le basi possono essere ricercate nel Lean management, la cosiddetta gestione snella che considera le risorse umane il vero pilastro del miglioramento aziendale. Punto di forza delle PMI, l’agilità si riscontra nel lavoro in team e nella valorizzazione delle persone e delle interazioni umane più che dei processi produttivi.

L’Agile a supporto della trasformazione digitale

Le aziende di ogni dimensione sono ormai coinvolte nel “vortice digitale”, la spirale di progresso tecnologico che sta impattando su tutti i settori. Nelle PMI, in particolare, l’uso delle innovazioni tech rappresenta una leva efficace per il successo e le imprese sono chiamate a reinvestire e riorganizzarsi sempre più velocemente, rappresentando un modello da seguire anche per le aziende di grandi dimensioni. Un esempio di questa straordinario potenziale adattativo è dato da alcune delle più grandi multinazionali, che da piccole aziende si sono trasformate in colossi in diversi settori del mercato.

Il valore per le PMI: mettere le persone al centro

Essere agili significa riuscire a comprendere quali sono i migliori modelli da implementare e diventare motori del cambiamento, creando valore per soddisfare le esigenze degli utenti. Significa essere predittivi e anticipare i tempi promuovendo trasformazioni in grado di generare benefici tangibili, indipendentemente dal vantaggio economico. Sono proprio le persone a giocare un ruolo fondamentale e, per fare la differenza, è indispensabile favorire l’acquisizione delle competenze e abilità necessarie per andare incontro con successo alle nuove opportunità.

=> Guarda il webinar NTT DATA: L’approccio agile, le persone al centro della trasformazione digitale

Un’altra opportunità che Operazione Risorgimento Digitale offre ai dipendenti delle PMI è Digital Skills, il corso di formazione in modalità elearning che prevede la certificazione con rilascio dell’Open Badge. La fruizione dell’intero percorso attesta l’acquisizione delle 21 competenze digitali relative alle 5 aree di competenza del Framework DigComp 2.1: Informazione, Comunicazione, Creazione di contenuti, Sicurezza e Problem Solving.

La partecipazione a Digital Skills è gratuita. Per iscriverti vai QUI