Europa Globale: accedere ai mercati esteri

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Commissione Europea ha annunciato ieri una nuova strategia per permettere agli Stati membri di accedere al mercato estero

La Commissione Europea ha annunciato ieri Europa Globale, una strategia di accesso ai mercati per abbattere le barriere estere e assicurare nuove opportunità di esportazioni.

In particolare, la nuova strategia commerciale dovrebbe garantire ed agevolare le esportazioni e gli investimenti europei nei mercati dei paesi terzi per stimolare la crescita e l’occupazione in Europa.

«Le imprese dell’UE fanno affidamento su mercati esteri in espansione per potenziare la crescita economica e l’occupazione in Europa. Dobbiamo far si che le imprese europee siano in grado di competere equamente su quei mercati», ha così commentato il Commissario al commercio dell’UE Peter Mandelson.

La Commissione Europea per raggiungere l’obiettivo organizzerà diverse iniziative: gli Stati membri e la stessa Commissione saranno chiamati ad incrementare i loro rapporti per prevenire l’insorgere di eventuali ostacoli al commercio e reagire velocemente in caso si verifichi qualche problema.

L’Unione Europea dovrà, inoltre, esaminare alcuni mercati e settori particolari e adeguerà la banca dati integrandola con le esigenze delle imprese.

La nuova strategia intende proseguire l’impegno della Commissione nei confronti del mercato e del commercio portato avanti grazie anche all’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) e ai negoziati di Doha per il sistema commerciale, più volte sospesi e poi ripresi.