Tratto dallo speciale:

Servizi IT e Software Middleware: leve del mercato

di Redazione PMI.it

scritto il

Il rapporto Sirmi sull'andamento del mercato italiano dell'ICT nel terzo trimestre 2007, conferma la buona salute dei comparti Software e Servizi IT

Cresce il mercato italiano dell’Information Technology, trainato dal comparto dei Servizi innovativi, con buone prestazione anche dei segmenti Software e Hardware. Questi, in sintesi, i dati sull’andamento del dell’ICT in Italia (stabile con un +0,3%) nel terzo trimestre 2007 secondo l’ultimo rapporto Sirmi.

Nel quadro generale, la crescita dell’IT si attesta su una media del 3,4% grazie agli investimenti in Servizi IT, (+ 3,5%, con un fatturato di 2,5 miliardi di euro). In particolare, a registrare un trend molto positivo sono stati i Servizi di Sviluppo (+4,6%), a conferma di quanto i vendor si stiano adoperando – in materia di virtualizzazione e ottimizzazione dei sistemi informativi – per venire incontro alle esigenze di un mercato business in forte e rapida evoluzione. A trainare la crescita, quindi, sono soprattutto gli investimenti in innovazione delle imprese.

Buoni anche i risultati per l’Hardware (+3,6%, per un giro d’affari di 1,8 miliardi di euro): positiva la spesa per Networking ma in calo quella per Server Storage di fascia alta, mentre hanno mantenuto performance elevate le Unità Enterprise. Segno positivo anche per il Software (+2,6%, pari a 812 milioni di turnover), trainato dal comparto Middleware (+5%) e da quelli System Software e Applicativi.

Anche il mercato dei Pc ha evidenziato un incremento delle unità consegnate del 13%, con un fatturato in crescita dell’1,9%. Il segmento business però, per quanto in positivo, ha subito una diminuzione delle vendite dovuto al calo dei prezzi applicati dai vendor, stretti nella morsa della competizione (Notebook -12%, Desktop -10%).

Discreto l’andamento dei Midrange (Sistemi, Workstation e PC Server), che ha rivelato un calo dei Sistemi Unix a fronte di un incremento dei Pc Server. Ottimi, invece, i dati sull’offerta Workstation (+21,3%), trainata dalle consegne di Personal Workstation (+21,8%).

A calare bruscamente sono stati gli investimenti in TLC fisse e mobili (-1,2%), sia in apparati che in servizi tradizionali, anche se il mercato ha mostrato di apprezzare i nuovi servizi integrati (+31%) e i contenuti (+40%). In generale, lo scettro del segmento più produttivo, come ci si attendeva, è andato al segmento dell’Elettronica di Consumi (+10,3%).

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso