Tratto dallo speciale:

Legge Stabilità 2016: taglio tasse alle imprese

di Barbara Weisz

scritto il

Il Governo annuncia un taglio tasse alle imprese con la Legge di Stabilità 2016, oltre a misure per Sud e PMI e taglio IMU e TASI: le anticipazioni di Padoan.

L’economia italiana si avvia verso la ripresa e il governo spinge sull’acceleratore con la Legge Stabilità 2016, non solo abolendo IMU e TASI sulla prima casa ma anche riducendo le tasse alle imprese: lo ha confermato il Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, nel sui intervento al Forum Ambrosetti di Cernobbio.

=> Abolizione TASI 2016: calcolo risparmi

Padoan non fornisce indicazioni sulle modalità con cui effettuare la riduzione delle tasse alle imprese, ma insiste sul concetto che la congiuntura economica richiede interventi espansivi che favoriscano la crescita delle imprese. La finanza pubblica italiana è «sul sentiero del risanamento», con il rapporto deficit/PIL sotto il 3% e stime che indicano debito in discesa dal 2016 (dal 132,5% al 130,9%); il Governo intende proseguire nella strategia di crescita, insistendo sulla seguente ricetta:

«riforme strutturali per rendere più facile assumere le persone, sostegno agli investimenti per le piccole e medie imprese, tagli fiscali per sostenere la competitività e l’occupazione». […]«Non è solo la tassa sulla casa che viene aggredita», il Governo sta «pensando di estendere un ulteriore abbattimento della tassazione a favore della competitività d’impresa».

Nei giorni scorsi si era parlato di un taglio IRES per le imprese del Sud, un impegno che sembra restare al centro delle ipotesi su cui il Governo lavora, ma che va discusso con Bruxelles, per rendere le eventuali misure compatibili con le regole comunitarie che vietano aiuti di stato. L’esecutivo promette che le misure di riduzione fiscale avranno sempre adeguata copertura finanziaria, in modo tale da essre sosteibili nel tempo.

=> Legge di Stabilità 2016: taglio IRES e PMI

Iniziano quindi a delinearsi i contorni della prossima Legge Stabilità 2016, che conterrà il taglio di IMU e TASI, misure fiscali a favore delle imprese, con particolare riguarda al Mezzogiorno e alle PMI, e novità sulle pensioni. Quest’ultimo è il capitolo più controverso, con molte ipotesi di riforma in campo e ancora nessuna certezza sulla strada che alla fine l’esecutivo intraprenderà. Le risposte arriveranno a metà ottobre, con la presentazione del testo della Legge di Stabilità 2016.

=> Fondo di Garanzia PMI in Legge Stabilità 2016

I Video di PMI

Legge di Bilancio: l’iter istituzionale