Sharing per i veicoli commerciali

di Noemi Ricci

scritto il

Il car sharing si evolve e ora possono essere condivisi anche i mezzi commerciali per il trasporto delle merci: come funziona il servizio Enjoy Cargo.

Dal trasporto condiviso delle persone a quello delle cose, è la nuova frontiera del car sharing pensata e lanciata da Eni con l’innovativo servizio Enjoy Cargo. Pronto a partire in via sperimentale nelle città di Roma, Milano e Torino grazie alla collaborazione con FIAT, la naturale evoluzione di Enjoy, il vehicle sharing di Eni, utilizzerà i Doblò Cargo di FIAT, tra i veicoli commerciali più apprezzati per facilità d’uso, capienza e sostenibilità.

Il servizio Enjoy Cargo

Il servizio consentirà di condividere il trasporto di mobili, oggetti ingombranti, elettrodomestici o materiali da lavoro. L’innovazione consiste soprattutto nel fatto che si tratta del primo servizio di questo tipo a non prevedere alcun vincolo di punti di prelievo e riconsegna del mezzo, all’interno dell’area di copertura:

  • Milano i Doblò avranno libero accesso all’Area C e i parcheggi saranno consenti sulle strisce gialle per i residenti e sulle strisce blu gratuitamente;
  • a Roma, i veicoli potranno circolare in zona ZTL, con esclusione del Tridente e potranno essere rilasciati gratuitamente sulle strisce blu;
  • a Torino i mezzi avranno libero accesso e transito nelle ZTL Centrale e Romana (mentre non sarà possibile nelle ZTL trasporto pubblico, ZTL Valentino e ZTL pedonali) e potranno sostare gratuitamente negli spazi delimitati da strisce blu e nei 144 stalli prima riservati al car sharing comunale.

Nelle tre città, inoltre, sono inoltre disponibili i parcheggi riservati presso le Eni Station e gli Enjoy Parking a pagamento; a Roma presso gli aeroporti di Fiumicino, Ciampino e stazione Termini, a Milano presso l’aeroporto di Linate.

La flotta Enjoy Cargo

La flotta di Enjoy Cargo è composta da cinquanta Doblò, quaranta a benzina euro 6 e dieci bi-fuel, con doppia alimentazione a benzina e metano riconoscibili dalla scritta “Natural Energy” sul portellone posteriore. I veicoli sono dotati di pneumatici all season, sospensioni rinforzate e impianto frenante potenziato; il loro spazio di carico arriva fino a 3,4 mc (quanto, ad esempio, un divano due posti più una lavatrice), il vano è lungo 1,820 m, largo 1,714 m e alto 1,305 m.

I mezzi saranno così distribuiti:

  • a Milano 15 benzina e 5 bi-fuel;
  • a Roma 15 benzina e 5 bi-fuel;
  • a Torino 10 a benzina.

Tariffe Enjoy Cargo

Innovativa anche la tariffa fissa di 25 euro, con pre-addebito, per le prime due ore di utilizzo. Oltre tale soglia il costo del servizio è di 0,25€/cent al minuto come per le auto. I primi 50 km sono gratuiti, oltre si aggiunge la tariffa di 0,25€/cent al kilometro. Il costo giornaliero è di 80 euro.

La prenotazione può essere effettuata con 90 minuti in anticipo: i primi 30 gratuiti, poi al costo di 0,25 €/cent al minuto. I mezzi potranno circolare ovunque, ma dovranno essere rilasciati all’interno dell’area di copertura, una volta terminato il noleggio. Per i veicoli bi-fuel è vietato parcheggiare e sostare nelle strutture sotterranee.

Se il livello del carburante scende sotto il 30%, i clienti potranno usare l’app per fare il pieno presso le Eni Station abilitate, ricevendo un voucher da 5€ da scalare dal costo del noleggio. Per i mezzi bi-fuel sarà possibile rifornire solo la benzina.

App Enjoy Cargo

Il servizio viene gestito tramite App, dalla prenotazione all’apertura del veicolo e fino al termine del noleggio. I mezzi benzina, che possono essere guidati da chi abbia da almeno un anno una patente italiana o estera, saranno riconoscibili tramite un Doblò stilizzato su campo rosso, mentre i dieci Enjoy Cargo bi-fuel avranno un bordo blu.

Per chiedere assistenza, gli utenti avranno a disposizione un numero verde dedicato, sempre attivo, 800.900.505.