Pmi quotate a Piazza Affari: accordo ABI e Borsa Italiana

di Redazione PMI.it

scritto il

Importante intesa quella raggiunta ieri tra l'ABI e Borsa Spa: le piccole e medie imprese potranno quotarsi in Borsa con vantaggi sulle richieste di credito

Pmi in Borsa? Sempre più facile e conveniente: le piccole e medie imprese italiane ed estere, infatti, potranno approdare a Piazza Affari godendo di misure per l’accesso agevolato al credito.

Il tutto, grazie a un importante accordo raggiunto ieri tra Borsa Spa e ABI (Associazione Bancaria Italiana).

L’incentivo in più sarà proprio il canale preferenziale per il credito bancario per le le piccole e medie aziende che decideranno di quotarsi.

L’intesa vuole dunque favorire la patrimonializzazione delle piccole aziende grazie alla liquidità delle azioni, con un beneficio per l’intero sistema economico e per il mercato, considerato che nel 2009 vi è stato un unico nuovo ingresso nel listino principale.

La Borsa milanese di Piazza Affari dovrebbe in tal modo incrementare le proprie dimensioni e rafforzarsi a livello europeo ospitando Pmi italiane ma anche straniere, fungendo allo stesso tempo da trampolino di lancio delle piccole imprese in cerca di nuove opportunità di business.

I Video di PMI

Guida ISEE: compilazione DSU