Tratto dallo speciale:

Istat: indice della produzione industriale

di Marianna Di Iorio

scritto il

L'Istat ha pubblicato il rapporto sull'indice della produzione industriale registrato nel mese di gennaio 2007 e messo a confronto con lo stesso mese dell'anno precedente

Nel mese di gennaio 2007 l’indice della produzione industriale (con base 2000=100) è stato pari a 96,5 con una crescita del +4,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, dove l’indice si era fermato al 92,6.

Si tratta di un dato pubblicato dall’Istat per analizzare l’indice della produzione industriale nel mese di gennaio.

Se si considera l’indice della produzione corretto per i giorni lavorativi, l’aumento registrato a gennaio è stato pari al +1,3% (considerando che a gennaio 2007 i giorni lavorativi sono stati 22 rispetto ai 21 di gennaio 2006). L’indice della produzione destagionalizzato è risultato, invece, pari a 99,0% con una diminuzione, rispetto a dicembre 2006 del -1,4%.

Se si effettua un’analisi per raggruppamenti principali di industrie, è possibile notare che si sono verificate, sempre rispetto a gennaio 2006, delle variazioni positive per i beni strumentali (+7,3%), per i beni di consumo (+2,4%) e per i beni intermedi (+1,9%), considerando l’indice di produzione industriale corretto per i giorni lavorativi.

Per quanto riguarda, invece, l’analisi per settore di attività economica, gli incrementi più alti (sempre considerando l’indice corretto per i giorni lavorativi) sono stati registrati per le macchine e gli apparecchi meccanici (con il +9,5%), per le industrie tessili e abbigliamento (+8,0%) e per il metallo e i prodotti in metallo (+6,6%).