Economia3: presente e futuro dell’innovazione

di Noemi Ricci

scritto il

Si è concluso Economia3, Forum sui nuovi trend e modelli dell'economia, attraverso la voce degli esperti mondiali e degli specialisti regionali e nazionali

Si tirano le prime somme di “Economia³ – Europa Business Cultura“, il Forum organizzato da Regione Toscana in collaborazione con Comune e Provincia di Prato (25-28 settembre).

Punto di partenza dell’evento, la concezione di un’economia a tre dimensioni: le sfide dell’economia globalizzata possono essere affrontate con successo solo prendendo in considerazione non solo la dimensione economica ma anche quella della cultura e dell’Europa.

Con l’obiettivo di individuare idee, spunti, sfide per un nuovo modello di sviluppo dell’economia Toscana, si sono alternati dibattiti economici del Forum a momenti di svago.

A partecipare sono stati sì imprenditori, addetti ai lavori, amministratori e ricercatori ma anche giovani professionisti, così da rispondere anche alla volontà dell’Unione Europea di rendere più trasparente il dialogo sull’utilizzazione dei fondi europei a disposizione della Regione: oltre un miliardo di euro di finanziamenti strutturali attraverso la programmazione 2007-2013.

In generale, in quanto a strategie di investimento sul territorio è emerso che il 40% della spesa pubblica è orientata agli incentivi alle imprese, il 37% alla capacità dei territori e il 9% agli interventi di innovazione.

Punto caldi della discussione, l’innovazione intesa nella sua totalità, dal punto di vista dell’hi-tech ma anche dello sviluppo di modelli imprenditoriali più efficaci.

Diverse i nomi di spicco per l’Economia internazionale, tra cui il premio Nobel 2007 Eric Maskin, tra i maggiori esperti di IT Economy, Alberto Alesina – docente di economia di Harvard – e il consigliere economico di Google Hal Varian.

I Video di PMI