Al via la Business Community di Confindustria

di Noemi Ricci

scritto il

Confindustria ha avviato un giro di presentazioni sul territorio del nuovo portale "Business Community Confindustria", servizio per acquisti online pensato per le Pmi

Nel corso del 2007 Confindustria ha avviato la fase pilota di un progetto innovativo per negoziazioni online operate da una cinquantina di aziende del Sistema.
Gli ottimi risultati ottenuti hanno portato Confindustria a proseguire il progetto, in collaborazione con le associazioni territoriali, indirizzandosi in primo luogo alle Pmi, con le caratteristiche indicate dal Decreto del Ministero delle Attività Produttive del 18/4/2005.

Il progetto si chiama Business Community Confindustria (BCC) ed è il Portale di Sistema attraverso cui gli associati possono entrare nel network di Confindustria beneficiando di un mercato di oltre 126.000 associati, nel quale le singole aziende potranno presentare le proprie attività e sviluppare business con altri associati.

Questi potranno anche negoziare online i propri acquisti in un mercato protetto, ottenendo risparmio, visibilità, accesso a nuovi mercati di fornitura e riduzione dei tempi necessari per le negoziazioni.

Un gruppo di professionisti assicura il supporto nell’uso della tecnologia, nella gestione delle negoziazioni, nella verifica dei capitolati di fornitura, nella ricerca di fornitori alternativi e nell’analisi delle offerte.

Dai 100 giorni di sperimentazione è emerso che il 40% delle negoziazioni ha coinvolto piccole imprese, il 60% delle operazioni ha riguardato acquisti strategici di core business, per un valore medio delle singole negoziazioni pari a 255mila euro. Il volume totale di acquisti online è stato di oltre 11 milioni di euro, con un risparmio medio per associato del 10% (26 mila euro).

In questi giorni Confindustria sta presentando il portale per le aziende associate nelle varie città italiane. Ultimo degli appuntamenti, quello presso la Sede di Confindustria Arezzo, promuovendo la conoscenza del portale tra le aziende e fornendo le informazioni necessarie per analizzare i propri acquisti e verificare come poter allargare i confini del proprio business.