Milano: un incubatore per start-up innovative

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Definito accordo per la creazione di un nuovo incubatore nell'area milanese, per supportare idee e iniziative imprenditoriali sviluppate con sinergia con il mondo accademico

Entro il 2010 sorgerà a Milano una nuova struttura che avrà il compito di supportare le iniziative imprenditoriali progettate all’interno dell’attività di ricerca degli atenei milanesi.

Il nuovo incubatore di imprese nasce dall’accordo sottoscritto dalla Provincia di Milano, dal Comune di Sesto San Giovanni, dall’Università degli Studi di Milano-Bicocca e dalla Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo.

La struttura verrà costituita nell’area di Sesto San Giovanni e la spesa economica complessiva per l’intera operazione di start-up è stimata intorno ai 2 milioni di euro.

Le parti, grazie alle quali è stato portato a termine l’accordo, prevedono di riuscire a sfruttare le idee imprenditoriali innovative curandone tanto la progettazione che la fase di start-up.

Il nuovo incubatore si pone quindi l’obiettivo di incentivare, almeno nell’area milanese, la nascita di altre strutture di incubazione appositamente dedicate al sostegno delle realtà innovative e ad alta tecnologia.

Il successo dell’iniziativa è auspicato, tra l’altro, dalle competenze dei partecipanti, anche in virtù dei risultati ottenuti in passato. Ad esempio, attraverso il suo sistema di incubazione, l’Agenzia permesso la nascita e lo sviluppo di 84 nuove aziende, delle quali la grande maggioranza oeprativa nel campo dell’innovazione tecnologica.

Infine, non va dimenticato che è presente l’Università degli Studi Milano Bicocca, che dal 1999 ha deposto già circa 32 brevetti.