Sicilia e PST: dalla ricerca al business

di Noemi Ricci

scritto il

I Parchi Scientifici e Tecnologici ricoprono il ruolo di snodo nel dialogo tra ricerca scientifica e Pmi: il punto sui servizi offerti al convegno del PST Sicilia

In Italia sono presenti oltre 30 Parchi Scientifici e Tecnologici (PST), che cooperano in Rete per accrescere la competitività del proprio territorio, integrando le necessità di crescita innovativa del sistema delle imprese (prestando particolare attenzione a quelle anche molto piccole) ed il patrimonio di conoscenza di Università e Centri di Ricerca, Amministrazioni pubbliche e Istituti di credito.

Nella sala conferenze del PST Sicilia, si è svolto proprio ieri il convegno Dalla Ricerca al Business. I servizi del Parco Scientifico e Tecnologico della Sicilia, orientato a far conoscere i servizi che la rete di laboratori del PST siciliano è in grado di offrire.

La rete è stata allestita anche grazie al cofinanziamento del Por Sicilia 2000-2006 e coinvolge le sedi di Catania, Ragusa, Agrigento, Caltanissetta e Palermo, che si occupa prevalentemente di alta formazione.

Il presidente del PST Sicilia, Antonino Catara, ha presentato i risultati degli ultimi anni, illustrando come si siano compiuti significativi progressi in termini di espansione territoriale, con nuove sedi e sportelli nelle province siciliane e addirittura in Cina, allargando i propri orizzonti anche sotto il profilo dei settori.

Le discussioni sugli scenari aperti nei settori economici che coinvolgono il PST Sicilia, sono state un argomento fondamentale del convegno, che ha visto intervenire i rappresentanti di IBM Italia, del CMR di Roma e di Assinform, oltre che delle Università di Bologna, Catania e Roma Tre.

Interessante anche la tavola rotonda, moderata dal giornalista del Sole 24ore Giambattista Pepi, in cui il presidente e il vicepresidente del PST Sicilia, insieme ad altri qualificati relatori, hanno risposto alle domande del pubblico sui servizi offerti dal Parco.

Il convegno si è concluso con una una visita guidata dei laboratori del Parco Scientifico e Tecnologico catanese.