Tratto dallo speciale:

Welfare aziendale, consigli pratici per PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

Un approfondimento sui vantaggi del welfare aziendale nelle piccole e medie imprese italiane e un possibile modello da applicare su scala nazionale.

Quando si pensa al welfare l’immaginario va quasi automaticamente alle grandi aziende, mentre si pensa che le PMI facciano fatica ad attivare strumenti di welfare aziendale per questioni non solo economiche ma anche organizzative. Eppure i vantaggi sono tanti, non solo per i dipendenti ma anche per le aziende stesse e il welfare aziendale dovrebbe essere valorizzato maggiormente come leva strategica di gestione delle risorse umane per le imprese, anche PMI. E questo tanto più alla luce delle recenti novità normative previste dalla Legge di Stabilità volte ad agevolare lo smart working.

Vantaggi

Con l’attivazione di strumenti di welfare, infatti, grazie allo sviluppo di motivazione e produttività dei dipendenti la gestione organizzativa migliora, i costi diminuiscono: uno studio di Mckinsey Italia pubblicato da Adapt, associazione per gli studi internazionali e comparati sul diritto del lavoro, dimostra che le aziende che hanno implementato politiche di welfare presentano un indice di impegno del lavoratore più alto. Tra i vantaggi:

  • la maggiore soddisfazione dei lavoratori (+16%);
  • il maggior impegno e dedizione (+6%);
  • una retention più elevata (+16%);
  • una migliore percezione dell’immagine aziendale (+12%).

Per aiutare le PMI a superare le difficoltà in tema di welfare stanno nascendo delle partnership che uniscono realtà che conoscono il tessuto industriale con altre che propongo servizi di welfare aziendale funzionali e strutturate, come sta avvenendo in Veneto, dove si sta concretizzando il modello Vicenza Welfare/Sodexo.

=> Misurare il rendimento delle risorse umane

La soluzione nata dalla collaborazione tra Vicenza Welfare e Sodexo potrebbe rappresentare un nuovo modello di gestione del welfare aziendale accessibile anche per le realtà aziendali più piccole da estendere su scala nazionale.

La partnership si concretizza nell’offrire da una parte la profonda conoscenza delle PMI locali e delle loro esigenze in termini di capacità di investimento e crescita, dall’altra un’innovativa piattaforma sviluppata proprio per le PMI locali che, in un unico portale dedicato, offre il pieno controllo e la fruizione semplice e personalizzata dei programmi di welfare aziendale.