Assunzioni agevolate di over 50: novità 2021

Risposta di

Redazione PMI.it

scritto il

Daniele chiede

Sono stato licenziato con tutti i miei colleghi nel 2014. Dopo un periodo di mobilità, sono ora disoccupato e senza alcun reddito nonostante la notevole esperienza nel mio settore. Possibile che non siano previsti incentivi e defiscalizzazioni per le aziende che assumono ultracinquantenni?

Redazione PMI.it risponde

In realtà, agevolazioni per i datori di lavoro che assumono lavoratori disoccupati con più di 50 anni.

Innanzitutto, c’è il bonus contributivo al 50% previsto dalla legge 92/2014, articolo 4, commi da 8 a 11. Riguarda l’assunzione a tempo indeterminato o determinato (anche in somministrazione) e le trasformazioni a tempo indeterminato di contratti a termine agevolati, di lavoratori che abbiano almeno 50 anni e siano disoccupati da almeno 12 mesi.

L’agevolazione dura 18 mesi per le assunzioni a tempo indeterminato, 12 mesi per quelle a termine. Nel caso in cui queste ultime vengano poi trasformate in tempo indeterminato, si applica lo sconto contributivo per 18 a partire dalla data della prima assunzione a termine. Trova tutti i dettagli applicativi nella circolare INPS 111/2013.

Colgo l’occasione per sottolineare che questo incentivo si applica anche alle assunzioni agevolate di donne di qualsiasi età disoccupate da almeno 24 mesi, oppure da sei mesi nel caso in cui lavorino in un settore caratterizzato da alta disparità di genere oppure in aree economiche svantaggiate.

C’è poi un’agevolazione per le assunzioni degli over 50 che riguarda soprattutto le regioni del Sud. E’ previsto dal comma 893 della legge 205/2017 (la Manovra 2018) e prevede uno sgravio contributivo al 100%, fino a un massimo di 8.060 euro, per le assunzioni di giovani fino a 35 anni oppure di lavoratori con più di 35 anni privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi. Nel 2021 scatta nel limite di 6.000 euro annui per un periodo massimo di 36 mesi, che diventano 48 nel Mezzogiorno (Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna).