Campus Microsoft: un nuovo modo di lavorare

di Cristiano Guarco

scritto il

Conciliazione lavoro e famiglia: ne incarna l'ideale la nuova sede di Microsoft Italia, vero e proprio campus all'insegna del lavoro flessibile.

Per l’Italia si tratta di un cambiamento epocale, con Microsoft che punta a introdurre l’approccio “New World of Work” a mondo del lavoro. Nella nuova sede – il “Microsoft Innovation Campus” – pensata appunto come un campus, ogni ambiente è studiato per assecondare un nuovo modo di lavorare, superando la tradizionale ripartizione dello spazio in uffici e puntando a un obiettivo ambizioso: conciliare lavoro e famiglia, tema quanto mai attuale nel nostro Paese e da tempo nei progetti Microsoft.

Il complesso si affaccia nel verde e comprende oltre ad uffici, open space e sale riunioni “flessibili” anche auditorium, sale training, palestra, campo di calcetto, percorso running, ristorante, bar, minimarket e, nelle adiacenze, asilo nido e scuola materna.

Una struttura aziendale collaborativa offre vantaggi non solo ai dipendenti ma anche all’azienda stessa, in quanto è utile per favorire l’incontro con propri partner, facendo fede al nome di campus per incarnare l’idea di centro di sviluppo condiviso.

L’obiettivo di Microsoft, infatti, è di aprire la sede alle aziende IT, partendo dai partner storici e “integrando” nel tempo quelli con più stretto rapporto di collaborazione, creando in sostanza una grande “casa” per concepire e “incubare” potenziali start-up.

New World of Work

Dopo l’Olanda e la Francia, ora è la volta dell ‘ Italia per l’applicazione di questa nuova filosofia del lavoro. La sede, frutto di un investimento complessivo di 150 milioni di euro, sarà operativa fra un mese, ospiterà circa 1000 dipendenti, di cui 600 provenienti dalla vecchia di Segrate.

L’innovativo approccio all’organizzazione del lavoro, connubio tra tecnologia, cultura aziendale e rispetto per l’ambiente, è stato spiegato dall’amministratore delegato di Microsoft Italia, Pietro Scott Jovane: «Una nuova organizzazione del lavoro, più flessibile e attenta alle esigenze e alle responsabilità dei singoli, può portare a grandi risultati». Microsoft punta a incrementare le attività di business del 50% in quattro anni, anche in virtù dell’incremento di produttività che ci si attende grazie al miglioramento delle condizioni di lavoro.

«Puntare sulle persone è un elemento che fa parte da sempre del DNA di Microsoft e, nel mondo attuale – caratterizzato da un’elevata mobilità e sempre più incentrato sull’individuo – le aziende destinate ad avere successo saranno quelle dotate dell’elasticità intrinseca necessaria per cambiare, in linea con le preferenze lavorative dei dipendenti e con i trend esterni».

I prodotti Microsoft che facilitano la mobilità includono Windows 7, Office 2010, Live Meeting, Windows Phone, Lync Server 2010, SharePoint online, Office 365 e Exchange Online. Di fatto, la sede è “accesa” e attivata dalla cloud di Microsoft e privilegia la connessione wi-fi, con 300 kbps a disposizione per ogni dipendente.

Eco-sostenibilità

L’Innovation Campus è il primo in Italia realizzato secondo i criteri della certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) ed è caratterizzato dall’utilizzo di soluzioni tese al risparmio energetico, con sistemi ad alto rendimento e tecnologie a basso impatto ambientale: teleriscaldamento, geotermia a ciclo aperto, fotovoltaico, solare termico, recupero e riutilizzo delle acque meteoriche, materiali ad alta efficienza energetica.

Il progetto è stato sviluppato fin dal principio per risultare in linea con la politica ambientale dell’azienda e per dar vita a una sede in grado d’integrarsi alla perfezione con gli aspetti naturalistici della zona. Ideato dai progettisti dello staff Vitali su indicazioni Microsoft, è stato completato dallo studio Flores & Prats di Barcellona e da RE Value.