Tratto dallo speciale:

Unificata la domanda di pensione INPS

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Unificato il servizio online per la domanda di pensione diretta per dipendenti pubblici e privati: ecco come funziona la procedura.

Unificata la procedura online per dipendenti pubblici e privati per la presentazione della domanda di pensione. Lo ha reso noto l’INPS con una nota stampa. Il servizio online riguarda la presentazione delle domande di pensione dirette: pensione di vecchiaia o anticipata o di anzianità per i casi eccezionali attualmente previsti quali le pensioni in salvaguardia.

=> Pensione anticipata dal 2017, ecco il calcolo APE

In particolare, anche i dipendenti pubblici dovranno inviare all’Istituto la domanda di pensione diretta utilizzando il servizio “Domanda di Prestazioni Previdenziali: Pensione, Ricostituzione, Ratei ecc.” accessibile dal percorso Servizi OnLine > Accedi ai servizi>Servizi per il Cittadino.

L’INPS spiega inoltre che dopo la procedura di compilazione del pannello Anagrafica è possibile selezionare il tipo pensione (vecchiaia, anticipata, di anzianità per i casi eccezionali attualmente previsti quali le pensioni in salvaguardia) e scegliere la gestione e il fondo di appartenenza.

La procedura prevede poi la compilazione delle dichiarazioni di responsabilità relative a:

  • l’ultimo datore di lavoro
  • la data di cessazione del rapporto di lavoro
  • l’eventuale titolarità di altre prestazioni pensionistiche e/o assistenziali.

Va infine dichiarato il reddito presunto, nel caso in cui insieme alla pensione si intenda richiedere anche l’Assegno al Nucleo Familiare.