Uffici giudiziari Emilia-Romagna: borse di ricerca per laureati

di Teresa Barone

Il bando ER4Justice per la concessione di 35 borse di ricerca per giovani laureati da inserire preso gli uffici giudiziari dell’Emilia-Romagna.

Fondazione Crui e Regione Emilia-Romagna lanciano il bando ER4Justice per la concessione di 35 borse di ricerca, a beneficio dei giovani laureati presso gli atenei del territorio. I percorsi si svolgeranno all’interno degli uffici giudiziari regionali.

Obiettivo di ER4Justice è favorire l’innovazione del sistema giudiziario in Emilia-Romagna, sviluppando progetti di ricerca applicata sui temi della digitalizzazione e dei modelli organizzativi. Sono previste due tipologie di borse di ricerca, tutte della durata di dodici mesi rinnovabili per ulteriori sei:

  • 4 borse di ricerca con elevato grado di specializzazione (borse senior, di importo mensile pari a 1.300,00 euro) su metodi di coordinamento fra uffici giudiziari, governo degli effetti di interdipendenza dei processi innovativi, valutazione della qualità della amministrazione della giustizia;
  • 31 borse di ricerca (borse ordinarie, di importo mensile pari a 1100 euro) nell’ambito di: processo civile telematico; processo penale telematico; procedimento di esecuzione penale; attività contrattuale, amministrativa e contabile degli Uffici Giudiziari.

Le candidature possono essere presentate entro l’11 giugno 2021. Per informazioni scrivere a borse.ricerca@fondazionecrui.it.