Occupazione Sud e Neet: rettifica requisiti

di Noemi Ricci

scritto il

I nuovi requisiti per il Bonus Sud e Neet per la definizione dello svantaggio del lavoratore in cerca di una nuova occupazione.

Con i decreto n. 81/2018 e n. 83/2018 pubblicati sul sito istituzionale dell’ANPAL sono stati ridefiniti i requisiti di svantaggio occupazionale per l’accesso al Bonus Sud e Neet, ovvero al bonus occupazione Sud e al bonus occupazione Neet in vigore dall’1 gennaio 2018 e per l’intero anno. Entrambi gli incentivi sono cumulabili con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile (art. 1 comma 100, della legge 27 dicembre 2017, n. 205).

Lavoratori svantaggiati

In particolare, ad essere aggiornati sono stati i requisiti per la definizione dello svantaggio del lavoratore in cerca di una nuova occupazione.

La rettifica dei requisiti precedentemente stabiliti, si è resa necessaria a fronte delle modifiche, apportate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alla condizione di lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati.

Bonus Sud

Il Bonus Occupazione Mezzogiorno è rivolto ai datori di lavoro privati che assumono, nelle Regioni Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia:

  • lavoratori di età compresa tra i 16 e i 34 anni;
  • lavoratori con 35 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi.

In particolare viene definita la seguente rettifica con riferimento al Bonus Sud:

Al Decreto Direttoriale n. 2 del 2 gennaio 2018 sono apportate le seguenti modifiche:

  • a) all’articolo 2, comma 2, la lettera b) è così sostituita: “lavoratori con 35 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ai sensi del Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 17 ottobre 2017”;
  • b) l’articolo 4, comma 3, è così modificato: “l’incentivo è riconosciuto anche in caso di trasformazione a tempo indeterminato di un rapporto a tempo determinato; per tale fattispecie non è richiesto il requisito di disoccupazione di cui all’art. 2 comma 2 del presente decreto”;
  • c) all’articolo 7, comma 6, la lettera a) è così sostituita: “il lavoratore sia privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ai sensi del Decreto del Ministro del Lavoro del 17 ottobre 2017”.

Incentivo Occupazione NEET

L’incentivo Occupazione NEET si rivolge invece ai datori di lavoro privati che assumono giovani che non sono occupati e non cercano lavoro, iscritti al programma Garanzia Giovani, di età compresa tra i 16 e 29 anni, che non sono impegnati in nessuna attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo.

L’incentivo si traduce in uno sgravio contributivo a carico dei datori di lavoro privati, da fruire mediante conguaglio sui contributi INPS.

Con riferimento al Bonus NEET viene stabilita la seguente rettifica:

Al Decreto Direttoriale n. 3 del 2 gennaio 2018 sono apportate le seguenti modifiche:

a) all’articolo 7, comma 6, la lettera a) è così sostituita: “il giovane sia privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ai sensi del Decreto del Ministro del Lavoro del 17 ottobre 2017”.