Contributi volontari 2018

di Noemi Ricci

scritto il

Aggiornati i contributi volontari INPS 2018 per i lavoratori dipendenti non agricoli, i lavoratori autonomi e gli iscritti alla Gestione separata.

Con la circolare n. 31/2018 l’INPS ha reso noti i valori dei contributi volontari relativi all’anno 2018 per i lavoratori dipendenti non agricoli, i lavoratori autonomi e gli iscritti alla Gestione separata. L’aggiornamento arriva a fronte della comunicazione dell’ISTAT della variazione percentuale nell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e degli impiegati, verificatasi tra il periodo gennaio 2016/dicembre 2016 ed il periodo gennaio 2017/dicembre 2017 è pari al +1,1%.

=> Contributi volontari per pensione anticipata: le regole

Contributi volontari INPS 2018

Per l’anno 2018:

  • la retribuzione minima settimanale è pari a 202,97 euro;
  • la prima fascia di retribuzione annuale oltre la quale è prevista l’applicazione dell’aliquota aggiuntiva dell’1% (art. 3 L. 438/92) è di 46.630 euro;
  • il massimale di cui all’articolo 2, comma 18, della legge 335/1995, da applicare ai prosecutori volontari titolari di contribuzione non anteriore al 1° gennaio 1996 o che, avendone il requisito, esercitino l’opzione per il sistema contributivo, è di 101.427 euro;
  • l’aliquota contributiva a carico dei lavoratori dipendenti non agricoli, autorizzati alla prosecuzione volontaria nel FPLD da decorrenza successiva al 31 dicembre 1995, è pari a 33%;
  • l’aliquota IVS relativa ai lavoratori dipendenti non agricoli, autorizzati alla prosecuzione volontaria con decorrenza compresa entro il 31/12/1995, è confermata pari al 27,87%;
  • gli iscritti all’evidenza contabile separata del FPLD (Autoferrotranvieri, Elettrici, Telefonici e dirigenti ex INPDAI) e al Fondo dipendenti Ferrovie dello Stato S.p.A. continuano a versare la stessa aliquota per la contribuzione obbligatoria, pari al 33%;
  • per i prosecutori volontari nel Fondo Volo restano invariate le aliquote contributive differenziate in relazione alla data di iscrizione al Fondo, all’anzianità complessivamente maturata, anche in gestioni diverse, al 31 dicembre 1995 e all’adesione ai fondi complementari;
  • per l’anno 2018 non si è verificata alcuna variazione dell’aliquota IVS dovuta dagli iscritti al Fondo speciale Istituto Postelegrafonici che si conferma, quindi, al 32,65%.

=> Contributi volontari se disoccupati: cosa sapere

Contributi volontari nel FPLD

Per gli autorizzati entro il 31 dicembre 1995:

CATEGORIE ALIQUOTE %
COEF. RIPARTO
BASE QUOTA
PENSIONE
TOTALE
IVS
LAVORATORI DIPENDENTI
non agricoli (esclusi domestici)
Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,003947
27,76%
0,996053
27,87%
1,000000
AGRICOLI DIPENDENTI Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,003806
28,79%
0,996194
28,90%
1,000000
PESCATORI soggetti
alla legge 250/58
Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,010506
10,36%
0,989494
10,47%
1,000000
LAVORATORI
occupati in cantieri di lavoro
Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,010055
10,83%
0,989945
10,94%
1,000000
DOMESTICI Aliquota
Coefficienti
0,1375%
0,010579
12,86%
0,989421
12,9975%
1,000000

Per gli autorizzati dopo il 31 dicembre 1995:

CATEGORIE ALIQUOTE %
COEF. RIPARTO
BASE QUOTA
PENSIONE
TOTALE
IVS
LAVORATORI DIPENDENTI
non agricoli (esclusi domestici)
Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,003333
32,89%
0,996667
33,00%
1,000000
AGRICOLI DIPENDENTI Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,003806
28,79%
0,996194
28,90%
1,000000
PESCATORI soggetti
alla legge 250/58
Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,007383
14,79%
0,992617
14,90%
1,000000
LAVORATORI
occupati incantieri di lavoro
Aliquota
Coefficienti
0,11%
0,007550
14,46%
0,992450
14,57%
1,000000
DOMESTICI Aliquota
Coefficienti
0,1375
%0,007890
17,29%
0,992110
17,4275%
1,000000

Artigiani e commercianti

Il contributo dovuto dai soggetti autorizzati alla prosecuzione volontaria nelle gestioni degli artigiani e degli esercenti attività commerciali dovrà essere calcolato con le seguenti aliquote:

Artigiani Commercianti
Titolari di qualunque età
e collaboratori di età superiore ai 21 anni
24,00 % 24,09 %
collaboratori di età
non superiore ai 21 anni
21,00 % 21,09 %

Di conseguenza per gli artigiani si avranno le seguenti classi di reddito ai fini della prosecuzione volontaria, con decorrenza 1/1/2018:

Classi di reddito Reddito medio
imponibile
Contribuzione
mensile
24,00 % 21,00 %
 1 Fino a € 15.710 15.710 314,20 274,93
 2 da €  15.711 a €  20.863 18.287 365,74 320,02
 3 da €  20.864 a €  26.016 23.440 468,80 410,20
 4 da €  26.017 a €  31.169 28.593 571,86 500,38
 5 da €  31.170 a €  36.322 33.746 674,92 590,56
 6 da €  36.323 a €  41.475 38.899 777,98 680,73
 7 da €  41.476 a €  46.629 44.053 881,06 770,93
 8 da €  46.630 46.630 932,60 816,03

Per i commercianti:

Classi di reddito Reddito medio
imponibile
Contribuzione
mensile
24,09% 21,09%
 1 Fino a € 15.710 15.710 315,38 276,10
 2 da €  15.711 a €  20.863 18.287 367,11 321,39
 3 da €  20.864 a €  26.016 23.440 470,56 411,96
 4 da €  26.017 a €  31.169 28.593 574,00 502,52
 5 da €  31.170 a €  36.322 33.746 677,45 593,09
 6 da €  36.323 a €  41.475 38.899 780,90 683,65
 7 da €  41.476 a €  46.629 44.053 884,36 774,23
 8 da €  46.630 46.630 936,10 819,52

=> Gestione separata 2017: le novità INPS

Gestione separata INPS

L’importo del contributo volontario dovuto alla Gestione Separata per il 2018 non potrà essere inferiore a:

  • 3.927,60 euro su base annua e 327,30 euro su base mensile per i professionisti;
  • 5.184,36 euro su base annua e 432,03 euro su base mensile per tutti gli altri iscritti.

Fonte: INPS