Tratto dallo speciale:

IV Conto Energia, accordo raggiunto tra Prestigiacomo e Romani

di Noemi Ricci

scritto il

Quarto Conto Energia atteso per domani il CdM, dopo che i ministri Prestigiacomo e Romani hanno trovato l'accordo: incentivi erogati al momento dell'allaccio e rimborsi in caso di ritardi delle società elettriche.

Accordo raggiunto tra il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo e quello dello Sviluppo economico Paolo Romani, sul Quarto Conto Energia, il decreto ministeriale che ridisegna gli incentivi alle Rinnovabili.

La firma del decreto, dunque, potrebbe avvenire anche domani, in sede di Consiglio dei ministri.

In attesa le aziende della filiera, in questi giorni al SolarExpo di Verona. L’accordo raggiunto sulla tempistica degli incentivi pare prevedere l’erogazione in concomitanza con l’effettivo allaccio, come voleva Romani, ma la Prestigiacomo avrebbe ottenuto l’aggiunta di una clausola, che prevede una penale a carico della società elettrica nel caso in cui non provveda con l’allaccio alla rete nei tempi previsti.

Questo fornirebbe alle imprese una maggiore garanzia ed eviterebbe che vengano ingiustamente penalizzate. In aggiunta, l’Autorità per l’Energia garantirà che la società di fornitura elettrica rimborsi le imprese danneggiate con una cifra pari alla quota di incentivo persa a causa del ritardo.

___________________

Articoli Correlati