Tratto dallo speciale:

Conto Termico: infoday il 20 giugno 2013

di Teresa Barone

scritto il

Al via il conto termico in Emilia Romagna: il 20 giugno si terrà l’infoday per informarsi sulle modalità di accesso agli incentivi per il risparmio energetico.

Conto alla rovescia in Emilia Romagna per il lancio del conto termico in ambito regionale, che grazie a un plafond di 900 milioni di euro porterà nuovi incentivi per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e la riqualificazione energetica degli edifici pubblici.

=> Conto Energia Termico: incentivi da giugno

Per il 20 giungo  Bologna (Viale della Fiera, Sala A, Terza Torre) è previsto un incontro pubblico, organizzato da RER e ANCI Emilia-Romagna e con la partecipazione del GSE e della DG Energy della Commissione Europea , finalizzato a informare gli amministratori pubblici, i funzionari degli enti locali, i professionisti, le imprese e le banche sulle modalità di applicazione degli incentivi.

«Il conto termico rende possibili molti piccoli e medi interventi la cui somma costituirebbe per l’occupazione locale un impulso anticiclico di strategica importanza. L’unità di intenti tra imprese, professionisti, istituti di credito ed enti locali potrà consentire una rapida attuazione degli interventi, tale da sostenere una sorta di “svolta termica” sul territorio regionale, rafforzando il percorso di transizione energetica avviato dagli enti locali con il Patto dei Sindaci.»

=> Rinnovabili termiche: politiche e strategie per il futuro

Così si legge nella pagina ufficiale del’evento, al quale  possibile iscriversi online compilando la form direttamente sulla sezione del portale della Regione Emilia Romagna dedicata alle tematiche energetiche.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna