Tratto dallo speciale:

Rinnovabili: prima Comunità Energetica Industriale in Italia

di Teresa Barone

5 Maggio 2023 09:56

Grazie alla collaborazione tra Enel X e Ferrari nasce la prima Comunità Energetica Industriale in Italia.

Grazie all’accordo tra Enel X e Ferrari nasce la prima Comunità Energetica Industriale in Italia, un progetto virtuoso che rappresenta un sistema all’avanguardia in grado di creare valore sul territorio, accelerando la diffusione delle energie rinnovabili nel Paese.

L’intesa prevede che la nuova Comunità Energetica Rinnovabile sia al servizio dei Comuni di Fiorano e Maranello, grazie a un’alimentazione basata interamente su un impianto fotovoltaico con una potenza di circa 1MW, realizzato da Enel X utilizzando un terreno di circa 10mila mq di Ferrari adiacente all’Autodromo di Fiorano Modenese.

La fine dei lavori di costruzione dell’impianto è prevista entro dicembre 2023, quando sorgerà la nuova CER che potrà essere “scalata” su ulteriori superfici individuate da Enel X o indicate da Ferrari, in modo da aumentare l’energia prodotta a disposizione dei componenti della comunità.

Per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico di Fiorano, inoltre, Enel X utilizzerà alcune delle migliori tecnologie presenti sul mercato: trackers monoassiali e pannelli fotovoltaici bifacciali ad altissime performance, evitando l’immissione in atmosfera di circa 650 tonnellate di CO2 all’anno.

Il progetto permetterà ai soggetti pubblici o privati di Fiorano e Maranello di entrare a far parte della Comunità Energetica Rinnovabile, al fine di ottimizzare i consumi sfruttando unicamente energia rinnovabile prodotta dal nuovo impianto o diventando produttori di energia green a loro volta.

Oggi lanciamo la prima Comunità Energetica Rinnovabile Industriale del Paese interamente alimentata da un impianto fotovoltaico che realizzeremo per Ferrari; un progetto con grande potenziale insieme a un partner di assoluta importanza che ha scelto ancora una volta Enel X per creare valore sul territorio in termini economici e ambientali – ha dichiarato Francesco Venturini, Responsabile di Enel X.