Pmi e accesso al credito: la metà in sofferenza

di Noemi Ricci

scritto il

A fine 2010, 1 Pmi su 2 non è riuscita a ottenere prestiti o finanziamenti, soprattutto le microimprese del Sud.

Pmi senza credito: a fine 2010, per un’impresa su due (48,9%) negato accesso al credito. Le piccole e medie imprese hanno faticato a soddisfare il proprio fabbisogno finanziario, stando a quanto evidenziato dall’Osservatorio sul credito per imprese del Commercio, Turismo e Servizi realizzato da Confcommercio in collaborazione con Format.

Del 51,1% di aziende che è riuscito a fare fronte alle proprie necessità economiche, la maggioranza risulta una media o grande impresa, di Servizi del Nord-Ovest o Nord-Est.

Il 9,2% non ha ottenuto alcun credito, il 39,7% ha riscontrato serie difficoltà. Ancora una volta, a soffrire di più sono le piccole imprese del Sud e più in particolare le microimprese commerciali (1-9 addetti).

In più un’impresa su cinque (20,6%), all’interno di quel 26% che si è rivolto al sistema bancario per ottenere un finanziamento (+3% sul terzo trimestre), ha ricevuto dalle banche meno di quanto richiesto. C’è poi un 4% che si è addirittura visto rifiutare il prestito.

Peggiora anche il costo dei finanziamenti, che aumenta insieme a quello delle altre condizioni e dei servizi bancari, evidenziato dal 23,1% delle imprese del terziario.

Se non altro, secondo Confcommercio, il trend per il 2011 dovrebbe essere migliore.

Documenti Correlati

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali