Milleproroghe: imprese, reintegro Fondo unico per lo spettacolo (Fus)

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Le Regioni chiedono il reintegro del Fus 2011 al ministro Tremonti: troppe difficoltà per le imprese dello Spettacolo dopo i tagli in Finanziaria e nel Milleproroghe.

Imprese dello Spettacolo sul piede di guerra dopo i tagli al settore: la richiesta è il reintegro del Fondo unico (Fus) escluso dalla Finanziaria prima e dal Milleproroghe (all’esame presso le commissioni Bilancio e Affari costituzionali) poi.

La commissione cultura della Conferenza delle Regioni ha chiesto dunque un rimedio al taglio dei finanziamenti a Cultura e Spettacolo.

Settori importanti perché rappresentanti di una fetta rilevante del Pil nazionale, oltre ad essere capaci di generare migliaia di posti di lavoro.

Le Regioni hanno pertanto chiesto un incontro con il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti per esporre le proprie richieste: reintegro Fus fino alla quota 2008, proroga triennale delle agevolazioni fiscali per il settore cinematografico (tax-credit e tax-shelter) e la possibilità di ricorrere alla deducibilità fiscale da parte di chi, in modo singolo o associato, investe nella cultura.

Il prossimo passo sarà quello di istituire un gruppo tecnico per la formulazione dell’ipotesi di testo legislativo da sottoporre al Governo.

Articoli Correlati

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero: finanziamenti per donne e giovani