Pmi Veneto: nuova convenzione per il credito

di Noemi Ricci

scritto il

Firmato da Sviluppo Artigiano un nuovo accordo con Cariveneto e Carive finalizzato ad agevolare l'accesso al credito delle micro e Pmi associate

Buone notizie per le Pmi associate a Sviluppo Artigiano, consorzio fidi promosso da Cna Veneto,: sono in arrivo 100 milioni di euro di finanziamenti frutto del nuovo accordo appena firmato con Cassa di Risparmio del Veneto, Cassa di Risparmio di Venezia.

La convenzione è finalizzata a fornire nuove garanzie emesse dal confidi Sviluppo Artigiano a favore delle due banche del Gruppo Intesa Sanpaolo nel Veneto.

L’obiettivo è di migliorare e rafforzare il sostegno del credito alle Pmi associate. Le nuove garanzie porteranno a un minore assorbimento di capitale e minor rischio per gli istituti di credito, semplificando l’accesso al credito per le micro e piccole imprese assistite dalla garanzia di Sviluppo Artigiano.

In più, il ruolo di intermediario finanziario svolto da Sviluppo Artigiano comporterà un significativo abbattimento del costo del denaro. L’intervento porterà poi ad un miglioramento delle procedure di comunicazione e della tempistiche di rilascio delle garanzie e dei prestiti.

Un accordo che è il risultato del riconoscimento ottenuto dalla Banca d’Italia: Sviluppo Artigiano è stato infatti il primo consorzio fidi del Nord Italia ad ottenere l’iscrizione nell’elenco dei consorzi fidi 107, lo speciale elenco degli intermediari finanziari previsto dall’articolo 107 del Testo Unico Bancario.

L’importante riconoscimento ha portato ad una maggiore considerazione di affidabilità da parte del sistema bancario nei confronti di Sviluppo Artigiano che può così offrire un migliore sostegno alle piccole e medie imprese venete.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali