Imprese agricole: aiuti da SACE e FederUnacoma

di Teresa Barone

scritto il

Agevolazioni a favore delle imprese attive nella produzione di macchine agricole grazie all’accordo tra SACE e FederUnacoma.

Il recente accordo siglato da SACE e FederUnacoma, Federazione Nazionale Costruttori Macchine Agricole, porterà numerosi vantaggi alle imprese del settore favorendo la competitività e il ricorso alle soluzioni SACE volte a promuovere i servizi di factoring e l’internazionalizzazione.

=> Export PMI: prestiti garantiti SACE-Banco Popolare

L’intesa si basa infatti sull’avvio di una serie di iniziative tecniche e commerciali congiunte per consentire alle imprese associate FederUnacoma di fare ricorso alle soluzioni SACE per quanto concerne l’assicurazione contro i rischi di mancato pagamento, oppure per proteggere gli investimenti esteri e promuovere i progetti di espansione nei mercati esteri.

«L’accordo con FederUnacoma rafforza il nostro impegno a sostegno di un settore, come quello della meccanica strumentale per l’agricoltura, che si è rivelato capace di conquistare buone posizioni sia nei mercati avanzati sia nei paesi emergenti, ma non è immune alle difficoltà congiunturali.
Oggi come non mai l’adozione di adeguate soluzioni assicurativo-finanziarie può fare la differenza.»

=> Internazionalizzazione PMI: accordo SACE-Iccrea BancaImpresa

Così ha spiegato Alessandro Castellano, Amministratore Delegato di SACE: secondo le stime per il futuro, la meccanica strumentale trainerà l’export italiano nell’arco dei prossimi quattro anni, con crescenti opportunità anche in Africa sub-sahariana e America Latina, dove le macchine agricole Made in Italy potranno offrire un notevole contributo all’innalzamento della qualità delle produzioni industriali.