Bando Hi-Tech RIDITT: online le FAQ

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Dsponibile online la prima lista delle domande frequenti sul nuovo bando RIDITT, volto a promuovere progetti di trasferimento tecnologico e creazione di nuove imprese hi-tech

Il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con IPI (Istituto per la Promozione Industriale) ha reso disponibile online la prima lista delle domande frequenti relativa al bando RIDITT, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 25 gennaio 2010.

Per facilitare la partecipazione delle imprese chiarendo i dubbi più comuni, le FAQ in 29 punti spiegano tutto su contesto, beneficiari, progetti e spese ammissibili, presentazione e selezione dei progetti, concessione delle agevolazioni.

Il bando mette a disposizione 12,5 milioni di euro per promuovere progetti di trasferimento tecnologico e creazione di imprese hi-tech.

Al bando possono partecipare cordate di università, centri di ricerca pubblici, associazioni imprenditoriali e altre strutture no-profit che operano nel settore della promozione, innovazione e creazione di impresa hi-tech.

Ulteriori informazioni e chiarimenti presso MSE e IPI, o tramite email all’indirizzo bandoriditt@riditt.it.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali