Pmi: il punto sugli strumenti finanziari disponibili

di Noemi Ricci

scritto il

Oggi il convegno "Strumenti Finanziari a disposizione delle Pmi per affrontare il 2010" spega come le imprese devono rapportarsi con banche e commercialisti per cogliere tutte le opportunità finanziarie per loro disponibili

Si parla di “Strumenti Finanziari a disposizione delle Pmi per affrontare il 2010” al convegno odierno organizzato da Confcommercio Ascom Viterbo e Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Viterbo.

Un incontro per chiarire il complesso rapporto tra imprese, banche e professionisti facendo luce sulle opportunità di credito concrete.

Un ruolo delicato, in questo “gioco a tre”, lo svolgono proprio i commercialisti, diretti “consiglieri” per imprenditori e professionisti che cercano di superare la crisi ricorrendo ai diversi strumenti finanziari oggi disponibili, ma non sempre di immediata comprensione per i “non addetti ai lavori”.

L’evento, dunque, chiarisce come utilizzare al meglio strumenti chiave come i confidi e spiega come ottenere supporto tecnico e finanziario dalle associazioni di categoria.

L’accesso al credito agevolato delle imprese è si traduce infatti nel sistema dei confidi, nelle convenzioni stipulate con gli istituti di credito del territorio e nelle misure straordinarie come i “fondi antiusura”.

Infine, a completare il quadro degli strumenti finanziari a disposizione delle Pmi è la moratoria sui debiti delle piccole e medie imprese.

I Video di PMI

Resto al Sud per giovani imprenditori