Bando ASI: 5 mln di euro per le Pmi Hi-Tech

di Noemi Ricci

scritto il

Pubblicato il primo bando dell'Agenzia Spaziale Italiana: alle Pmi riservati 5 milioni di euro per progetti di sviluppo tecnologico. Segiranno altri bandi per un totale di 20 milioni di euro

Al via il primo dei quattro bandi ASI (Agenzia Spaziale Italiana) che si completeranno entro cinque anni (2009-2013), ciascuno con un plafond di 5 milioni di euro riservati alle piccole e medie imprese italiane che puntano sullo sviluppo tecnologico. Scadenza presentazione domande: 5 marzo 2010.

Obiettivoè: promuovere competitività e aggregazione delle Pmi nell’alta tecnologia spaziale.

Questo primo bando, pubblicato ieri sul sito ASI, coprirà il 50% dei progetti, che potranno avere un valore complessivo massimo di 10 milioni di euro.

I settori coinvolti sono Materiali, Componenti e Sensori, nell’ambito dei quali realizzare soluzioni innovative che trovino applicazione, principalmente, nelle attività spaziali.

Dovranno essere predisposti business-plan che dimostrino la capacità di intercettare esigenze di mercato e incrementare i fatturati delle Pmi.

Particolare attenzione verrà posta sulle attività di imprese spin-off o in fase di start-up.

Ogni sei mesi verrà pubblicato un nuovo bando: per i prossimi sono previste tematiche riguardanti: Osservazioni della Terra, Navigazione e Applicazioni Integrate, Telecomunicazioni.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali