Incentivi per assunzione donne in Lombardia

di Teresa Barone

scritto il

Contributi alle imprese che assumono donne inattive nella Provincia di Brescia: incentivi fino a 4mila euro.

La Provincia di Brescia sostiene il lavoro femminile attraverso la pubblicazione di un bando a favore delle donne prive di occupazione: le destinatarie dei contributi devono essere iscritte al Centro per l’Impiego competente della Provincia di Brescia e residenti nel territorio provinciale.

Il bando prevede sostegno alle donne disoccupate incentivando il loro inserimento o reinserimento nel mondo del lavoro anche attraverso l’erogazione di incentivi alle imprese disposte ad assumere.

Incentivi per assunzione

Gli incentivi provinciali sono infatti destinati alle imprese che assumeranno le lavoratrici donne attivando contratti a tempo indeterminato, determinato o di apprendistato: per ciascuna impresa o datore di lavoro è previsto un contributo per l’inserimento lavorativo che può variare sia in funzione della tipologia contrattuale, sia dell’orario lavorativo.

=> Scopri i nuovi incentivi per il lavoro femminile e giovanile

Gli incentivi per l’attivazione di un contratto di lavoro subordinato full time a tempo indeterminato sono pari a 4mila euro, mentre scendono a 3mila euro per i contratti di apprendistato full time. Nel caso di contratti di lavoro subordinato part time a tempo determinato, invece, si parla di un aiuto pari a 1000 euro.

Le imprese che vogliono accedere al bando partecipando all’erogazione delle risorse economiche provinciali, possono inviare la richiesta entro il 28 giugno 2013.

Il bando è pubblicato sul sito della Provincia di Brescia

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali