Tratto dallo speciale:

Contributi alle start-up innovative in Puglia

di Teresa Barone

scritto il

La CCIAA di Bari attiva il bando “Valoreassoluto” destinato a finanziare le nuove start-up giovanili e innovative nate nel territorio.

La Camera di Commercio di Bari promuove le nuove start-up nate da iniziative di imprenditoria giovanile nel settore dell’innovazione: il bando si chiama “Valoreassoluto” prevede l’erogazione di incentivi alle imprese guidate da gruppi di giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Bando “Valoreassoluto”

Il bando è destinato alle start-up innovative classificabili nel settore ICT, Healthcare, Green e clean tech (energie pulite e rinnovabili), Social innovation (miglioramento della qualità della vita di soggetti che si trovano in condizioni di svantaggio o emarginazione), Industrial and automation.

Scopri tutte le agevolazioni per le start-up

Il bando, che sarà attivo dal 1 ottobre 2012, prevede una selezione strutturata in tre fasi con la concessione di un premio di 10mila euro ai 5 migliori progetti di start-up, risorse utilizzabili per l’avvio delle imprese.

Successivamente, un Comitato esperto di imprenditoria innovativa analizzerà singolarmente le attività decretando vincitrice una sola impresa, alla quale verrà conferito un contributo a fondo perduto fino a un massimo di 100mila euro grazie a un plafond di 400mila euro messo a disposizione della CCIAA di Bari, come illustrato dal presidente Alessandro Ambrosi:

«Innovare nell’innovazione cominciando dalla scelta di un concorso di idee, una sperimentazione perla Camera di Commercio di Bari che non vuole limitare l’innovazione alle ITC ma ne vuole fare un approccio alla creazione di impresa, uno stato mentale trasversale a più comparti dove si può sviluppare un’idea nella volontà di portarla a compimento, mettendoci impegno e capacità. Noi offriamo le risorse per dare un percorso meritocratico alla creatività di ciascuno e lo facciamo d’intesa con i programmi regionali, al di là del colore politico, perché riteniamo che gli sforzi delle istituzioni, individuati i bisogni che in questo momento sono soprattutto credito e maggiore competitività, quindi innovazione, vadano concentrati e non frammentati.»

Maggiori informazioni sul sito Valoreassoluto

Leggi tutte le news per le PMI della Puglia

I Video di PMI