Dottorati di innovazione nelle imprese laziali

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via il bando della regione per i dottorati industriali: finanziamenti per favorire l’inserimento nelle imprese di giovani altamente qualificati.

Promuovere e ampliare la collaborazione tra il sistema della ricerca e dell’innovazione regionale e le imprese locali: con questo obiettivo, la Regione Lazio promuove l’avviso “Intervento per il rafforzamento della ricerca nel Lazio – incentivi per i dottorati di innovazione per le imprese”.

=> Lazio: credito per PMI e Midcap

L’iniziativa, volta a valorizzare i giovani laureati delle università del Lazio, è finanziata con 3 milioni di euro (fondi Por-Fse 2014-2020) e prevede il cofinanziamento di circa 100 dottorati industriali ad alto contenuto innovativo promossi dalle partnership tra università (statali e private), PMI e grandi imprese ed enti pubblici.

I progetti triennali devono essere in linea con la S3 regionale e innovare il modello produttivo laziale investendo in ricerca e sviluppo, creando e facilitando i rapporti di collaborazione tra università e imprese e, infine, favorire l’inserimento nelle imprese laziali di giovani altamente qualificati.

I finanziamenti possono essere richiesti dalle Università statali e private in partnership con piccole, medie e grandi imprese, Enti pubblici con sede nel Lazio. Destinatari dell’iniziativa, invece, sono i laureati che non siano dipendenti delle aziende e che sono residenti o domiciliati nel Lazio.

Il contributo massimo previsto è pari al 50% dell’importo triennale della borsa di dottorato, mentre resta all’impresa l’onere del restante 50%. In caso di partnership tra Università e PMI o altri Enti pubblici, invece, la sovvenzione della Regione Lazio può coprire fino al 70% della borsa triennale. Le domande possono essere presentate fino al 29 ottobre.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali