Nuovi fondi UE per PMI e imprese agricole

di Redazione PMI.it

scritto il

Accordo tra BEI e BPM, 500 milioni per PMI e imprese agricole: i progetti finanziabili e i settori produttori che possono accedere al finanziamento.

Siglato un nuovo accordo tra BEI (Banca Europea per gli Investimenti) e Banco BPM del valore di 500 milioni di euro in favore delle PMI operanti in diversi settori produttivi (agricoli, artigianali, commerciali, turistici, industriali), per il rinnovamento dell’azienda e le spese legate alla gestione dell’attività. Richieste, rimborsi e finanziamenti verranno gestiti da Banco BPM e dalle sue filiali.

=> Progettazione bandi di finanza agevolata

Accordo BEI – Banco BPM

L’operazione è stata condotta sotto forma di obbligazione secured riservata emessa da Banco BPM e sottoscritta dalla Banca Europea per gli Investimenti.

I 500 milioni destinati al progetto, sono così ripartiti:

  • 200 milioni per le piccole imprese con numero di impiegati fino a 250;
  • 200 milioni per le aziende di medie dimensioni, che contano tra i 250 e i 2.000 operai;
  • 100 milioni in favore delle imprese agricole. Di questi, il 10% dei fondi saranno riservati agli agricoltori sotto i 41 anni.

=> Resto al Sud: come ottenere il finanziamento

I prestiti potranno durare fino a 12 mesi. Sono finanziabili i progetti, sia nuovi che già in corso, purché non ancora terminati, per:

  • acquisto di materiali;
  • costruzione, ampliamento, ristrutturazione dei fabbricati;
  • acquisto di nuovi impianti, macchinari e attrezzi necessari per la produzione;
  • spese, oneri accessori;
  • costi per avvio di progetti di ricerca, innovazione e sviluppo;
  • capitale circolante per sostenere l’equilibrio dell’attività operativa.

L’operazione è così strutturata:

  • la BEI sottoscrive in private placement un nuovo covered bond emesso nell’ambito del programma Bpm Covered Bond 2, garantito da un portafoglio di mutui residenziali costituito ai sensi della legge italiana sulle Obbligazioni bancarie garantite;
  • il covered bond emesso da Banco Bpm ha durata sei anni con rimborso del capitale a scadenza e con cedola a tasso fisso pari allo 0,5% annuo;
  • Banco Bpm trasferisce 500 milioni di nuove risorse con un vantaggio finanziario al finanziamento dei progetti delle imprese che ne faranno richiesta.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali