Emergenza Venezia: aiuti e moratorie per le imprese

di Redazione PMI.it

scritto il

Indennizzi a privati ed esercenti commerciali, scadenza TARI posticipata, moratoria sui mutui: le misure a sostegno dei veneziani.

La città di Venezia sta vivendo una situazione di emergenza dovuta alle intense piogge all’eccezionale acqua alta che ha raggiunto, in pochi giorni, un livello allarmante. Per le famiglie residenti e per molti degli esercenti del capoluogo veneto la situazione è critica, tanto da spingere il Governo e l’amministrazione locale a prevedere misure straordinarie per sostenere le imprese locali e i cittadini.

=> Accesso al credito PMI: il programma di Governo

Moratoria e indennizzi

È stato il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ad annunciare, attraverso il suo profilo Facebook, la prossima attivazione di una moratoria per PMI, artigiani, commercianti e famiglie. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, invece, ha annuncia le prime iniziative di supporto economico:

Nel Cdm adotteremo il decreto che dichiara lo stato di emergenza. Ci è stato chiesto dal presidente della Regione. Questo ci consentirà di varare le prime dotazioni finanziarie per quanto riguarda le spese di primo soccorso e volte a ripristinare la funzionalità dei servizi.

Per quanto riguarda invece il ristoro dei danni ci sono due fasi. La prima ci consentirà di indennizzare privati ed esercenti commerciali, sino a un limite rispettivamente di 5mila e 20mila euro. Questi soldi potranno arrivare subito. Chi ha danni più consistenti li quantificheremo con più calma e potranno essere liquidati.

Scadenza TARI

La Giunta comunale di Venezia, infine, è pronta a posticipare l’imminente scadenza della quarta rata della TARI, sposandola dal 16 novembre al 16 dicembre sia per le famiglie sia per le imprese.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali