Tratto dallo speciale:

Incentivi internazionalizzazione PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi alle imprese per le iniziative di internazionalizzazione e promozione del Made in Italy.

La Regione Calabria lancia il bando “Incentivi all’acquisto di servizi per l’internazionalizzazione delle PMI”, progetto volto a valorizzare e supportare le imprese locali che promuovono il Made in Italy oltre confine. L’iniziativa si basa sulla concessione di contributi a fondo perduto per imprenditori e lavoratori autonomi impegnati nella promozione all’estero delle produzioni e dei servizi italiani.

Destinatari

Possono fare richiesta dei contributi le PMI, i lavoratori autonomi equiparati alle PMI, i consorzi o le società consortili di imprese, le reti di piccole e medie imprese che vogliono realizzare un progetto di rete. Gli aiuti sono concessi solo per la promozione di iniziative che ricadono nelle aree di innovazione della Smart Specialization Strategy della Regione Calabria: agroalimentare, edilizia sostenibile, turismo e cultura, logistica, ICT e terziario innovativo, Smart manufacturing, ambiente e rischi naturali, scienze della vita.

Contributi

È possibile ottenere le risorse per coprire le spese relative alla promozione di fiere e saloni internazionali, sale espositive e uffici temporanei all’estero, collaborazioni tra operatori italiani ed esteri, iniziative su mercati esteri, potenziamento dell’organizzazione delle imprese per l’internazionalizzazione, certificazione per l’export. I contributi sono pari al 70% delle spese fino a un massimo di 200mila euro (progetti proposti da consorzi/società consortili, reti di imprese o associazioni tra lavoratori autonomi) o 50mila euro per progetti proposti da singole PMI o singoli lavoratori autonomi.

Le domande possono essere presentare attraverso la procedura online dedicata.