Contributo PMI per abbattimento tassi passivi

di Roberto Rais

scritto il

La Camera di Commercio di Cosenza ha recentemente pubblicato un bando che è finalizzato a permettere alle piccole e medie imprese beneficiarie di ottenere un supporto per il contenimento dei tassi di interesse passivi pagati alle banche. Nel dettaglio, il bando dell’ente camerale punta a favorire – attraverso l’erogazione di specifici contributi – l’abbattimento di interessi e il costo delle commissioni sulle garanzie rilasciate dalle banche e dalle società leasing per la realizzazione di investimenti aziendali.

=> Rinnovabili: incentivi imprese agricole in Calabria

Il bando di riferimento specifica inoltre come la dotazione finanziaria complessiva iniziale sia di 500 mila euro, e che ad essere beneficiarie sono le micro, piccole e medie imprese del territorio cosentino che non abbiano ottenuto contributi camerali negli ultimi due anni. Ancora, il bando chiarisce che i contributi per l’abbattimento degli interessi passivi sono concessi per agevolare gli investimenti per l’innovazione e la competitività dell’impresa, e che l’aiuto concesso dall’ente camerale è pari al 5% degli interessi passivi sull’importo finanziato dalle banche per una spesa minima di 10 mila euro e massima di 100 mila euro, e dell’80% del costo della garanzia fino ad un massimo di 12 mila euro.

=> Risorse per imprese e start-up a Cosenza

Per ogni impresa è ammessa una sola richiesta. Per partecipare all’assegnazione dei contributi c’è tempo fino al prossimo 30 settembre 2016, seguendo le indicazioni qui presenti.